menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buone notizie dal Ministro alle infrastrutture: oltre nove milioni di euro per le strade provinciali

Martedì sera il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli è giunta a Ravenna per un convegno presso la Compagnia portuale di Ravenna dal titolo "Il porto e il lavoro crescono e migliorano insieme"

Buone notizie per il porto e le infrastrutture ravennati. Martedì sera il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli è giunta a Ravenna per un convegno presso la Compagnia portuale di Ravenna dal titolo "Il porto e il lavoro crescono e migliorano insieme".

"Abbiamo chiesto questo incontro operativo alla ministra, che ringraziamo moltissimo per la disponibilità, per fare il punto con Anas e con Rete ferroviaria italiana rispetto agli interventi che sono in programma sul nostro territorio - spiega il sindaco Michele de Pascale - Il progetto hub di escavo dei fondali è stato messo a bando e nei primi mesi di quest’anno ci sarà la chiusura delle offerte e le assegnazioni, ma queste attività vanno assolutamente intrecciate con le progettualità infrastrutturali di Anas e Ferrovie. In parallelo nelle prossime settimane partirà un piano operativo di manutenzione ordinaria dei fondali che, assieme al progetto dell’hub, è la grande esigenza del nostro scalo. La ministra de Micheli ha sottolineato l’importanza di dare al retroporto una dimensione di viabilità in grado di supportare il grande carico di merci che si affaccerà sul porto di Ravenna quando saranno completate le opere previste, riconoscendo lo scalo di assoluta importanza strategica per tutta l’Emilia Romagna e non solo. Ha inoltre annunciato che in questi giorni si sta predisponendo il decreto attuativo che assegna le risorse alla Province per gli interventi sulle strade provinciali: per Ravenna parliamo di 9 milioni e 400mila euro".

"La ministra ha confermato gli impegni del governo sul porto di Ravenna, interventi che riguardando l’Hub, un investimento da 250 milioni su cui si è presa l’impegno di seguirlo direttamente raccordando le varie fasi, le ferrovie, il retroporto, la viabilità a servizio dei traffici ecc - aggiunge il candidato dem alle elezioni regionali Gianni Bessi -  Se saranno realizzati, potranno dare al nostro scalo quella spinta di cui ha bisogno per mantenere il ruolo che ha nella rete della portualità italiana. È importante però che tutti i soggetti interessati, dalle istituzioni agli operatori, dalle ferrovie all’Anas facciano la propria parte: è più che mai importante riuscire a fare sistema in modo da mantenere alta l’attenzione. Il porto di Ravenna è una delle piattaforme logistiche più importanti dell’Adriatico e va messo nelle condizioni di sviluppare le sue grandi potenzialità, che comunque sono già testimoniate dal 27,5 milioni di tonnellate di merci movimentate all’anno. Non a caso la Giunta Bonaccini si è impegnata molto per sostenere l’operatività di quello che è lo scalo marittimo della nostra regione. Tra le questioni da affrontare vorrei ricordare anche la criticità di alcune procedure a causa della carenza del personale delle dogane e del ministero della salute, ma la strada indicata dal ministro è quella giusta. Ora si tratta di lavorare insieme per realizzare i progetti".

Il Presidente di Tcr, Giannantonio Mingozzi, nel ringraziare il ministro per l’attenzione mostrata con la sua visita ha auspicato che col suo interessamento possa essere affrontato e risolto l’annoso problema della carenza di personale dei servizi doganali e fitosanitari del porto. Il Presidente di Sapir, Riccardo Sabadini, ha evidenziato come la containeristica sia essenziale nel progetto Hub portuale cui Sapir ha offerto pieno sostegno. Oltre all’investimento per il nuovo terminal container in Trattaroli, Sapir mette in campo 100 ettari di aree per lo sviluppo della logistica. Sabadini ha anche auspicato che il progetto della zona logistica speciale, sostenuto dalla Regione, possa essere perfezionato nella prossima consiliatura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento