Buoni sconti e beneficenza: l'iniziativa del centro commerciale che aiuta i malati di Sla

Per ogni buono speso si contribuirà alla raccolta fondi per sostenere l’Associazione “Insieme a te”, fra le più attive nel sostegno alle fasce più deboli, soprattutto ai malati di Sla

Il Centro La Filanda di Faenza scende in campo per dare una mano ai consumatori e sostenere i commercianti. Dal 23 al 29 novembre chi farà acquisti nella stessa giornata in due negozi del Centro aderenti all’iniziativa, Conad Superstore incluso, per una cifra complessiva di almeno 50 euro, e mostrerà i due scontrini al punto informativo, potrà ricevere subito un buono sconto di 5 euro, valido fino al 24 dicembre. Tali buoni saranno cumulabili solo per spese multiple di 50 euro.

Oltre a questo, parte del ricavato andrà in beneficenza. Per ogni buono speso, infatti, si contribuirà alla raccolta fondi per sostenere l’Associazione “Insieme a te” di Faenza, fra le più attive nel sostegno alle fasce più deboli, soprattutto ai malati di Sla. 

"Credo che creare un’operazione di questo genere - ha dichiarato Luca Pancaldi, direttore del Centro - che coinvolge sia catene nazionali che commercianti locali, sia fondamentale in questo periodo. Abbiamo delle responsabilità e vogliamo continuare a sostenere sia l’economia locale che il tessuto cittadino. Penso poi che continuare il discorso della beneficenza, intrapreso qualche mese fa con altre associazioni, sia anch’esso di primaria importanza. Per tale motivo abbiamo deciso di devolvere parte del ricavato alla Onlus “Insieme a te” di Faenza, creando così relazioni ancora più forti con il territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento