Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Cotignola / Via Gaggio, 14

Corpo galleggiante nel Canale Emiliano Romagnolo: indaga la Polizia

Le indagini sono seguite dagli agenti del Commissariato di Polizia di Lugo, presenti per i rilievi di legge

Galleggiava nelle acque del Canale Emiliano Romagnolo. Il corpo senza di vita di una persona è stato rinvenuto lunedì mattina a Budrio, in via Gaggio, nei pressi dello svincolo autostradale. L'allarme è scattato poco dopo le 8 su segnalazione di un passante. Sul posto si sono attivati i sanitari del 118 con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, affiancati dai Vigili del Fuoco che hanno operato con anche con un gommone del corpo specializzato subacquei. Le indagini sono seguite dagli agenti della Squadra Mobile di Ravenna, guidati dal dirigente Marco Poggi, e del Commissariato di Polizia di Lugo, presenti per i rilievi di legge insieme al personale della Scientifica.

Dal canale emerge un cadavere (foto di Massimo Argnani)

Si tratta di un profugo senegalese di 38 anni, sposato nel suo paese d'origine con due mogli, e ospite della di una comunità di inserimento profughi e richiedenti asili politico. L’extracomunitario si sarebbe reso irreperibile sin dal 28 ottobre scorso e non risultano segnalazioni di allontanamento alle forze di polizia. Dai primi accertamenti, alla presenza del medico legale, è stata esclusa l'ipotesi del suicidio. Inoltre non si rivelerebbe la presenza di segni di violenza esterna. Sono in corso ulteriori indagini coordinate dalla Procura di Ravenna. Gli inquirenti sono al lavoro per chiarire se la causa della caduta dell'extracomunitario sia sta accidentale o procurato da qualcuno. Sono già stati ascoltati alcuni stranieri.
 

20161107_091305_resized-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corpo galleggiante nel Canale Emiliano Romagnolo: indaga la Polizia

RavennaToday è in caricamento