menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cala il sipario su Argillà, in pieno centro storico a Faenza migliaia di persone

Volge al termine la kermesse internazionale della ceramica Argillà. L’appuntamento settembrino che ormai da qualche anno scandisce la fine delle vacanze estive faentine.

Volge al termine la kermesse internazionale della ceramica Argillà. L’appuntamento settembrino che ormai da qualche anno scandisce la fine delle vacanze estive faentine. Sono stati tre i giorni (31 agosto/2 settembre) dedicati al festival internazionale e alla mostra mercato della ceramica. Il centro storico della città manfreda ha ospitato più di duecento espositori, italiani e internazionali. Anche quest’anno si è registrata una nutrita presenza di associazioni e artisti provenienti dal Giappone con cui il MIC (il Museo della Ceramica fondato dal prof. Zauli) intesse relazioni culturali da svariati anni. A dispetto del maltempo i numeri sono stati positivi. Tantissimi i visitatori da tutto il mondo. Presenti le associazioni e i presidi delle principali scuole dell’arte e della tradizione ceramista italiana. Deruta, Ascoli, Gubbio, tanto per citare qualche località. Quest’edizione ha visto come paese “guest” la Germania con un cospicuo numero di stand e una produzione di tutto rispetto. Diverse le attività culturali e le esposizioni connesse al festival che il Comune di Faenza ha reso fruibili gratuitamente al pubblico. Continua l’iniziativa “ Domeniche in Famiglia”, vale a dire i workshop/gioco con la ceramica dedicati ai più piccoli ospitati nelle sedi del MIC. Oggi, infine, si è svolta la fase finale del “Mondial Tornianti 2018”, giunto alla trentaquattresima edizione, che ha assegnato il premio per il migliore torniatore del mondo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento