Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Cervia

Caldo torrido, turista si accascia in mare e muore

Sul posto si è portata anche una pattuglia della Capitaneria di Porto di Cervia, che raccomanda di osservare tutte le prescrizioni per la prevenzione dei malori, specialmente per gli anziani

Col caldo torrido di questi giorni è sempre bene seguire scrupolosamente le indicazioni per prevenire problemi di natura medica, specialmente quelle riguardanti gli anziani. E se si ritiene, anche a ragione, che la brezza e il refrigerio della spiaggia siano efficaci per alleviare la calura, non bisogna però abbassare la guardia sui rischi connessi al caldo da “bollino rosso”.

Un anziano di 77 anni di Milano, nella mattinata di venerdì, è stato colto da fatale malore mentre si accingeva ad entrare in acqua. Intorno alle 11 l'anziano, nei pressi del bagno 'Bianco Nero' di Tagliata, è entrato in acqua, ma percorsi pochi metri si è accasciato senza sensi in un punto in cui il mare è ancora molto basso. Si sono portati sul posto i bagnini di salvataggio, che in poco tempo lo hanno riportato a riva. Tuttavia, giunta sul posto l'ambulanza del 118, non è stato possibile far altro se non constatare il decesso, per un probabile infarto.

Sul posto si è portata anche una pattuglia della Capitaneria di Porto di Cervia, che raccomanda di osservare tutte le prescrizioni per la prevenzione dei malori, specialmente per gli anziani, anche in spiaggia, dove magari si “abbassa la guardia” per la frescura che viene dall'acqua del mare. Sempre in mattinata, intorno alle 9, si è reso necessario il soccorso ad un'anziana lungo il litorale cervese, la quale frequentava un corso in spiaggia di ginnastica 'dolce' per la terza età.  Con le temperature torride di questi giorni, anche una tale attività, fatta di prima mattina, quando però le temperature già superano i 30 gradi, sono da evitare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo torrido, turista si accascia in mare e muore

RavennaToday è in caricamento