rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca

Cambio al vertice della Direzione marittima regionale: Francesco Cimmino è il nuovo comandante del porto di Ravenna

All'Almagià si è tenuta la solenne cerimonia del cambio di comando: il Capitano di vascello Giuseppe Sciarrone ha passato il testimone a Cimmino

Nella suggestiva cornice della Artificieria Almagià nella Darsena di città, venerdì ha avuto luogo la solenne cerimonia del cambio di comando della Direzione marittima dell’Emilia Romagna. Il Capitano di vascello Giuseppe Sciarrone, destinato ad assumere il comando della Direzione Marittima della Calabria, ha passato il testimone al Capitano di vascello Francesco Cimmino, proveniente dal comando della Capitaneria di porto di Savona, che diventa nuovo Direttore marittimo dell’Emilia Romagna e Comandante del porto di Ravenna.

La cerimonia, svoltasi alla presenza del vice Comandante generale del corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Nunzio Martello, del Comandante del Comando Marittimo Nord, Ammiraglio di Divisione Pierpaolo Ribuffo, dei sindaci dei comuni costieri, delle più alte cariche istituzionali, civili e religiose locali, si è tenuta nel rispetto delle misure imposte dall'emergenza sanitaria in atto e ha visto la partecipazione di una contenuta rappresentanza di militari provenienti dai diversi comandi della Regione Emilia Romagna.

La cerimonia del cambio di comando al vertice della Direzione marittima regionale

Il Comandante Sciarrone, insediatosi nel novembre 2019, nel proprio discorso di commiato ha ripercorso con emozione il lavoro di questi anni ravennati, intensi e produttivi, che hanno portato a concretizzare tappe amministrative importanti, quali l’avvio del progetto di Hub portuale, la rimozione del relitto Berkan B, l’individuazione di nuove rotte d’ingresso e uscita dal porto, e un traffico portuale che nell’anno 2021 ha registrato un incremento senza precedenti.

Nella suo primo intervento da Direttore marittimo dell’Emilia Romagna e Comandante del Porto di Ravenna, il capitano Cimmino, ha espresso l’auspicio della continuità nella collaborazione con tutte le istituzioni, gli enti locali, i servizi tecnico –nautici e il cluster marittimo. L’Ammiraglio Ribuffo ha evidenziato quanto sia ampio il margine di opportunità che il mare offre al nostro Paese e che non siamo in grado di cogliere, richiamando la necessità di un approccio sistemico, volto a conferire maggiore competitività ai nostri imprenditori.

L’Ammiraglio Martello, vice Comandante generale del corpo delle Capitanerie di porto ha espresso la propria soddisfazione per il lavoro svolto dal Comandante Sciarrone in questi  anni, che sono coincisi con il periodo più duro della pandemia, in cui l’economia del porto è stata messa a dura prova, augurando al neo direttore marittimo Cimmino l’auspicio per un buono e produttivo lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al vertice della Direzione marittima regionale: Francesco Cimmino è il nuovo comandante del porto di Ravenna

RavennaToday è in caricamento