rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Donne / Bagnacavallo

A Bagnacavallo oltre 150 persone alla Camminata in rosso contro la violenza sulle donne

Chiuderà il calendario delle iniziative, martedì alle 20, “Lo sport contro la violenza sulle donne”, manifestazione sportiva promossa da Fulgur Pallavolo e Spi-Cgil al Palazzetto dello Sport di Bagnacavallo

Oltre 150 persone hanno partecipato nella serata di venerdì alla Camminata in rosso che si è tenuta a Bagnacavallo, in contemporanea con gli altri comuni della Bassa Romagna, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Sotto il portico del Municipio c’è stato il saluto della vicesindaca Ada Sangiorgi, della presidente di Demetra-Donne in aiuto Giuseppina Dessy e di Antonella Bezzi, della segreteria provinciale Spi-Cgil; erano presenti la sindaca Eleonora Proni e altri rappresentanti della Giunta comunale di Bagnacavallo.

Dopo la musica con l’associazione Doremi si è partiti per la camminata nel centro storico con l’accompagnamento dei tamburi e dei tamburelli di Valentina Ferraiuolo. Al termine la stessa Ferraiuolo è stata protagonista assieme al suo trio dello spettacolo “Tamburo Rosso” che si è tenuto al Teatro Goldoni: il ricavato dell’ingresso a offerta libera viene devoluto a Demetra donne in Aiuto, centro antiviolenza che opera in Bassa Romagna. La serata è stata organizzata in collaborazione con Anpi Bagnacavallo, Aido Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Arci Ravenna, Auser Ravenna Circolo di Bagnacavallo, Avis Bagnacavallo, Cgil Ravenna, Spi Cgil Bagnacavallo, Villanordic Villanova di Bagnacavallo, Demetra Donne in aiuto, Doremi Bagnacavallo. Chiuderà il calendario delle iniziative, martedì alle 20, “Lo sport contro la violenza sulle donne”, manifestazione sportiva promossa da Fulgur Pallavolo e Spi-Cgil al Palazzetto dello Sport di Bagnacavallo.

comminata in rosso 5

Un momento della camminata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bagnacavallo oltre 150 persone alla Camminata in rosso contro la violenza sulle donne

RavennaToday è in caricamento