"Se il cane è tuo...anche questa è tua": parte la campagna contro l'abbandono della pupù

La campagna di sensibilizzazione è stata programmata in concomitanza con il primissimo periodo primaverile (dal 7 marzo al 6 aprile), per evitare sovrapposizioni con la consueta campagna contro le zanzare

Lunedì nei comuni della Bassa Romagna sarà lanciata la nuova campagna per il decoro urbano “Se il cane è tuo...anche questa è tua! Rispetta la città”. Manifesti, locandine e cartelli di monito saranno diffusi nelle aree maggiormente interessate dal fenomeno dell'abbandono delle deiezioni canine e una squadra di ben 19 guardie zoofile vigileranno sul territorio, coordinate dalla Polizia municipale. La campagna di sensibilizzazione è stata programmata in concomitanza con il primissimo periodo primaverile (dal 7 marzo al 6 aprile), per evitare sovrapposizioni con la consueta campagna contro le zanzare. 

“L'amore per il proprio animale e il rispetto per la città devono indurre i proprietari a comportamenti corretti - ha ricordato il sindaco referente per l’Ambiente dell’Unione, Paola Pula -. Con questa campagna, in linea con quanto fatto gli scorsi anni, è nostra intenzione continuare a sensibilizzare i proprietari di animali domestici e contrastare un fenomeno che denota la totale mancanza di rispetto degli spazi pubblici. La presenza degli amici a quattro zampe nei centri urbani sarà sempre più apprezzata e tollerata se i proprietari degli animali dimostreranno rispetto e cura rimuovendo puntualmente le deiezioni del proprio cane”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna segue di pochi mesi l'approvazione delle convenzioni per il biennio 2016/2017 con le associazioni Corpo guardie zoofile e dell'ambiente e Anpana per attivare un programma di vigilanza sul territorio, a integrazione e supporto dell'operato della Polizia municipale. Nei comuni sono presenti apposite aree ove far sgambare gli animali: anche in questi spazi la rimozione delle deiezioni è obbligatoria per ragioni di igiene pubblica e di decoro urbano. I volontari del Corpo guardie zoofile e dell'ambiente operano sui comuni di Alfonsine, Conselice, Cotignola, Fusignano, Lugo, Sant’Agata sul Santerno, mentre le guardie dell’associazione Anpana sono attive nei territori di Bagnacavallo, Bagnara di Romagna e Massa Lombarda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento