menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camping Bisanzio, nessuna novità all'orizzonte: "A rischio l'intera stagione balneare"

Si torna a parlare del camping di Lido di Classe, dopo che già a gennaio la Lega aveva lanciato l'allarme sull'eventualità della sua riapertura

Si torna a parlare del camping di Lido di Classe, dopo che già a gennaio la Lega aveva lanciato l'allarme sull'eventualità della sua riapertura. "Nessuna novità sulla possibile riapertura del camping Bisanzio di Lido di Classe. L’appello lanciato dalla Lega al sindaco Michele De Pascale ormai due mesi fa affinché sollecitasse la Forestale a definire i termini e i contenuti del nuovo bando di gestione entro e non oltre la fine di marzo è caduto nel vuoto. Prendiamo atto della sufficienza con la quale l’Amministrazione ravennate ha ‘affrontato’ questa delicata situazione senza fare nulla se non stare a guardare il declino di un intero complesso turistico". Il leghista romagnolo Jacopo Morrone parla di un 'effetto domino' dovuto alla chiusura del camping. "A pochi giorni dalle festività pasquali l’area è deserta e gli esercenti della zona temono il peggio: il rischio inevitabile è che tutta l’area si svaluti, perdendo attrattività turistica e valore immobiliare. Salvo salvagenti dell’ultimo minuto, temo che Lido di Classe dovrà fare a meno di quello che senza dubbio rappresentava uno dei suoi principali vettori turistici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento