rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Centro / Via Cimitero

Trovato nelle acque il cadavere di un anziano del bolognese

Macabro ritrovamento intorno a mezzanotte a Ravenna. A dare l'allarme è stato un pescatore che ha notato un corpo nelle acque del portocanale Candiano

Lunedì sera, poco prima di mezzanotte di lunedì, due pescatori hanno allertato il 113 perché mentre erano impegnati a pescare nel canale Candiano hanno agganciato con la lenza di una delle canne un corpo esanime di un uomo che galleggiava. Sul posto è intervenuto personale della Polizia di Stato, del servizio 118 e dei Vigili del Fuoco per il recupero del cadavere di un uomo, al momento non identificato dall’apparente età di 60/70 anni, altezza 1,70 circa, con chierica e capelli ai lati brizzolati.

Un dettaglio da non trascurare per l'identificazione è il dito medio della mano destra mozzato chirurgicamente tra la prima e la seconda falange. L'uomo indossava pantaloni scuri allacciati con cintura, una camicia di colore azzurro, un maglione di colore beige ed un giubbotto impermeabile scuro contenente nella tasca esterna superiore destra occhiali da vista con montatura color oro.

L’uomo era privo di documenti ed altri effetti personali. Le ricerche effettuate sul posto e nelle zone limitrofe al cimitero e lungo il canale non hanno consentito di rintracciare veicoli o altri elementi utili all’identificazione del cadavere.

Mercoledì mattina i familiari hanno riconosciuto il corpo del loro congiunto, rinvenuto nel canale Candiano, e trasportato all’Ospedale Civile di Ravenna. La denuncia di scomparsa era stata presentata dalla figlia al Commissariato di Bolognina Ponte Vecchio. L’uomo, di anni 68, si era allontanato autonomamente dalla sua abitazione bolognese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato nelle acque il cadavere di un anziano del bolognese

RavennaToday è in caricamento