Cani in spiaggia: aprono due aree libere per gli amici a quattro zampe

"Sono sempre più numerose le famiglie - afferma l’assessore al Turismo Giacomo Costantini - sia di residenti, sia di turisti, che tra i loro affetti più cari includono animali domestici e cani in particolare"

Sono stati individuati dal Comune anche per il 2018 due tratti di spiaggia libera dove consentire l’accesso ai cani durante l’estate. La prima area è a Casalborsetti, nel tratto di spiaggia libera della lunghezza di circa 100 metri a sud dello stabilimento balneare Overbeach, che è stato ampliato di 30 metri rispetto alla scorsa estate. La seconda si trova invece a Lido di Classe nel tratto di spiaggia libera della lunghezza di circa 30 metri a nord della scogliera trasversale alla foce del fiume Savio. L’utilizzo di tali aree, definito dall’apposita ordinanza, è consentito dall’alba al tramonto, da sabato fino al 30 settembre.

"Sono sempre più numerose le famiglie - afferma l’assessore al Turismo Giacomo Costantini - sia di residenti, sia di turisti, che tra i loro affetti più cari includono animali domestici e cani in particolare; è perciò giusto che i servizi turistici della Destinazione tengano conto di tali esigenze; pertanto quest’anno, sentite la Pro loco e la cooperativa degli stabilimenti balneari, abbiamo deciso di ampliare il tratto di spiaggia di Casalborsetti dedicato ai cani. Inoltre, in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente, è stata prevista a Lido di Dante una nuova area verde di sgambamento cani”.

Potranno accedere alle spiagge esclusivamente i cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina, dovranno essere mantenuti al guinzaglio, non dovranno arrecare disturbo al vicinato, non dovranno manifestare aggressività verso gli altri soggetti contemporaneamente presenti; potranno fare il bagno in mare nello specchio acqueo antistante i tratti di spiaggia sopraindicati e devono essere esenti da infestazioni di pulci, zecche o altri parassiti. E’ interdetto l’accesso ai cani femmina in calore. Il proprietario dovrà essere munito di paletta/raccoglitore per le deiezioni del proprio animale da riporre nei contenitori appositamente installati.

Le due aree non sono dotate di ombreggio, acqua e servizio di salvataggio, per cui sarà sempre cura del proprietario, per il benessere dell’animale, creare zone d’ombra e provvedere alla fornitura di acqua per l’abbeverata e la docciatura. Le infrazioni saranno punite con sanzioni pecuniarie. Spetterà ad Hera provvedere ad effettuare periodici interventi di pulizia e di risanamento dell’arenile. Intanto stanno pervenendo agli uffici del Comune anche le istanze degli stabilimenti balneari disposti da ospitare gli amici a quattro zampe dei propri clienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco di seguito l’elenco suscettibile di ulteriori integrazioni: a Casalborsetti: bagni Conchiglia e Romeo; a Lido Adriano: bagno Arcobaleno; a Lido di Classe: bagni Cajo loco, Gustofino beach by bagno Vanni, Jamaica beach; a Lido di Dante: bagno Classe; a Marina di Ravenna: bagno Duna degli orsi; a Punta Marina: bagni Adriano, Dolce vita beach club, Ettore e Profumo di mare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento