Cani in spiaggia: aprono due aree libere per gli amici a quattro zampe

"Sono sempre più numerose le famiglie - afferma l’assessore al Turismo Giacomo Costantini - sia di residenti, sia di turisti, che tra i loro affetti più cari includono animali domestici e cani in particolare"

Sono stati individuati dal Comune anche per il 2018 due tratti di spiaggia libera dove consentire l’accesso ai cani durante l’estate. La prima area è a Casalborsetti, nel tratto di spiaggia libera della lunghezza di circa 100 metri a sud dello stabilimento balneare Overbeach, che è stato ampliato di 30 metri rispetto alla scorsa estate. La seconda si trova invece a Lido di Classe nel tratto di spiaggia libera della lunghezza di circa 30 metri a nord della scogliera trasversale alla foce del fiume Savio. L’utilizzo di tali aree, definito dall’apposita ordinanza, è consentito dall’alba al tramonto, da sabato fino al 30 settembre.

"Sono sempre più numerose le famiglie - afferma l’assessore al Turismo Giacomo Costantini - sia di residenti, sia di turisti, che tra i loro affetti più cari includono animali domestici e cani in particolare; è perciò giusto che i servizi turistici della Destinazione tengano conto di tali esigenze; pertanto quest’anno, sentite la Pro loco e la cooperativa degli stabilimenti balneari, abbiamo deciso di ampliare il tratto di spiaggia di Casalborsetti dedicato ai cani. Inoltre, in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente, è stata prevista a Lido di Dante una nuova area verde di sgambamento cani”.

Potranno accedere alle spiagge esclusivamente i cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina, dovranno essere mantenuti al guinzaglio, non dovranno arrecare disturbo al vicinato, non dovranno manifestare aggressività verso gli altri soggetti contemporaneamente presenti; potranno fare il bagno in mare nello specchio acqueo antistante i tratti di spiaggia sopraindicati e devono essere esenti da infestazioni di pulci, zecche o altri parassiti. E’ interdetto l’accesso ai cani femmina in calore. Il proprietario dovrà essere munito di paletta/raccoglitore per le deiezioni del proprio animale da riporre nei contenitori appositamente installati.

Le due aree non sono dotate di ombreggio, acqua e servizio di salvataggio, per cui sarà sempre cura del proprietario, per il benessere dell’animale, creare zone d’ombra e provvedere alla fornitura di acqua per l’abbeverata e la docciatura. Le infrazioni saranno punite con sanzioni pecuniarie. Spetterà ad Hera provvedere ad effettuare periodici interventi di pulizia e di risanamento dell’arenile. Intanto stanno pervenendo agli uffici del Comune anche le istanze degli stabilimenti balneari disposti da ospitare gli amici a quattro zampe dei propri clienti.

Ecco di seguito l’elenco suscettibile di ulteriori integrazioni: a Casalborsetti: bagni Conchiglia e Romeo; a Lido Adriano: bagno Arcobaleno; a Lido di Classe: bagni Cajo loco, Gustofino beach by bagno Vanni, Jamaica beach; a Lido di Dante: bagno Classe; a Marina di Ravenna: bagno Duna degli orsi; a Punta Marina: bagni Adriano, Dolce vita beach club, Ettore e Profumo di mare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento