menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno screenshot dal video che sta circolando sui social

Uno screenshot dal video che sta circolando sui social

Caos nella movida: giovani molesti si infilano nell'auto della Polizia locale

La movida incontrollata di Milano Marittima negli ultimi giorni ha sollevato numerose polemiche, soprattutto dopo alcuni episodi violenti che si sono verificati nella zona dell'"Oasi"

La movida incontrollata di Milano Marittima negli ultimi giorni ha sollevato numerose polemiche, soprattutto dopo alcuni episodi violenti che si sono verificati nella zona dell'"Oasi", istituita appositamente per monitorare il flusso di persone e i distanziamenti. In particolare, un 20enne toscano in vacanza in Romagna si trova attualmente ricoverato in ospedale in prognosi riservata - anche se non in pericola di vita - dopo essere stato colpito durante una rissa nel weekend. Sui social, invece, è stato diffuso il video di una "bravata" messa a punto nella notte tra sabato e domenica da alcuni ragazzi, che hanno trovato l'auto della Polizia locale aperta e si sono divertiti a salirci sopra.

"Un afflusso straordinario di persone ha contraddistinto gli ultimi fine settimana a Cervia. Le attività hanno lavorato bene e si sono fatte trovare pronte, mentre gli alberghi continuano a essere in sofferenza (ci auguriamo che già dai prossimi giorni ci sia un forte incremento delle presenze alberghiere)". A parlare è il sindaco di Cervia Massimo Medri: "Si sono però verificati alcuni episodi da condannare, nei pressi di alcuni locali notturni. Il forte dispiegamento di forze, da parte sia della Polizia locale che delle altre forze dell’ordine, non è stato sufficiente ad arginare questi fenomeni. Per questo chiediamo un ulteriore rafforzamento dei presidi territoriali delle forze dell’ordine, lungo tutto il territorio. Abbiamo già chiesto ai gestori dei locali una collaborazione nella gestione degli avventori, per il rispetto delle regole fissate dalle ordinanze; e ribadiamo che nel caso in cui  venissero accertate alcune mancanze, adotteremo i provvedimenti più drastici possibili, già a partire dal prossimo fine settimana. Il modello turistico a cui ci ispiriamo è quello della qualità globale ed è il motivo per cui insistiamo nel finanziare e promuovere tutte quelle iniziative in grado di esaltare al massimo un prodotto turistico di alta qualità e a isolare ed escludere forme di intrattenimento che nulla hanno a che fare con la convivenza civile e con il sano divertimento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento