Cappi provocatori di Forza Nuova appesi per le strade

Il "cappio" è comparso anche per le strade di Ravenna ed in particolare lo stesso cartello è stato affisso di fronte alla sede del Comune ai piedi della scalinata per poi essere rimosso da due assessori

Anche a Ravenna sono stati affissi diversi di cappi come atto dimostrativo di Forza Nuova contro il governo monti. Giovedì in cento città d’Italia nelle sedi di Equitalia è stato affisso un cartello con un cappio che inneggiava al governo Monti apostrofandolo come “Ministero dei suicidi”. Il “cappio” è comparso anche per le strade di Ravenna ed in particolare lo stesso cartello è stato affisso di fronte alla sede del Comune ai piedi della scalinata per poi essere rimosso da due assessori proprio nella mattinata di ieri.

“La questione, gravissima, fa emergere almeno un paio di riflessioni: la prima riguarda il fatto che il consiglio comunale non sia stato inspiegabilmente  informato del fatto, certamente a conoscenza della giunta per i motivi di cui sopra, la domanda che nasce spontanea è quindi come mai ai consiglieri comunali non sia stato riferito un fatto così grave accaduto proprio nello stesso giorno e proprio mentre la discussione verteva sullo stesso argomento?”, rileva il consigliere comunale Nicola Grandi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento