Carabinieri a scuola per parlare di cyberbullismo e sicurezza stradale

Gli incontri proseguiranno sia nelle scuole che con studenti che andranno a visitare la caserma di Faenza, con lo scopo di sensibilizzare i giovani e indurli alla riflessione

Nell'ambito del progetto “La cultura della legalità” promosso dall'Arma dei Carabinieri, il Comandante della Compagnia di Faenza, il capitano Antonietta Petrone, ha incontrato nei giorni scorsi gli studenti di diversi istituti scolastici del territorio.

Nel corso degli appuntamenti il comandante Petrone assieme ai militari dell'Arma della compagnia Manfreda ha approfondito con i ragazzi temi di attualità quali il bullismo e il cyberbullismo, l’utilizzo consapevole degli strumenti informatici e dei social network, la sicurezza stradale e la pericolosità di mettersi alla guida sotto gli effetti di alcol e droga. I Carabinieri hanno tenuto gli incontri nelle scuole medie di Brisighella e di Castel Bolognese, nell’Istituto professionale “Persolino- Strocchi” e nella Scuola professionale Arte e mestieri Pescarini.

Gli incontri proseguiranno sia nelle scuole che con studenti che andranno a visitare la caserma di Faenza, con lo scopo di sensibilizzare i giovani e indurli alla riflessione sulle diverse tematiche di attualità e di renderli cittadini responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento