rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Carabinieri in congedo "a caccia di malfattori" nei lidi ravennati

L'attività volontaria supporta l’azione della Polizia Municipale per monitorare situazioni critiche e quindi contribuire a innalzare i livelli di sicurezza sul territorio

Questa mattina è stata ufficialmente consegnata ai rappresentanti dell’associazione nazionale Carabinieri in congedo (Anc), che svolgono attività di volontariato per il Comune, un’auto che consentirà loro di svolgere il servizio di pattugliamento nei lidi durante la stagione estiva. L’auto è stata messa a disposizione dalla Sva group grazie all’interessamento del vicesindaco con delega alla sicurezza e Polizia municipale, Eugenio Fusignani. Per sottolineare l’importanza del servizio di pattugliamento nei lidi, che è stato di recente oggetto di ampliamento della convenzione in essere tra Comune e Anc, hanno deciso di contribuire anche la fondazione provinciale Endas e l’azienda Silimbani, rispettivamente, con una donazione di 500 euro per i rifornimenti e con due targhe magnetiche identificative da apporre sulle fiancate dell’autovettura.

Nell’occasione il vicesindaco ha sottolineato l’estrema utilità dell’azione svolta dai Carabinieri in congedo che “si concretizza in una vera e propria attività di supporto, anche se volontaria, all’azione della nostra Polizia Municipale per monitorare situazioni critiche e quindi contribuire a innalzare i livelli di sicurezza sul territorio. Per questa amministrazione la sicurezza resta uno dei temi principali sui quali non abbasseremo la guardia e il lavoro prezioso di volontari con elevato grado di professionalità, come i Carabinieri in congedo, così come di altre strutture di volontariato, consente agli agenti di Polizia Municipale di potersi dedicare in maggior numero e con maggiore intensità ad azioni più stringenti sul versante del contrasto dei fenomeni di illegalità e degrado, a partire dal contrasto all’abusivismo commerciale, all’ accattonaggio molesto e a quanto alteri il decoro della città e la percezione di sicurezza dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri in congedo "a caccia di malfattori" nei lidi ravennati

RavennaToday è in caricamento