rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Pusher di marijuana arrestato per la seconda volta in pochi mesi

Immediatamente bloccato lungo la strada, è stato trovato con 9 involucri di marijuana per un peso complessivo di 15 grammi e strumenti utilizzati per il confezionamento della droga come il bilancino di precisione ed un “trita marijuana”.

Un'altra vecchia conoscenza dei Carabinieri di Lido Adriano in manette. Si tratta di un tunisino di 38 anni, già arrestato pochi mesi fa per spaccio di droga. Era l'8 marzo scorso quando l'extracomunitario, di fatto senza fissa dimora e non in regola con i documenti di soggiorno, era stato sorpreso a spacciare. Anche nella circostanza che portato all’ultimo arresto, l’uomo non ha smentito la propria dedizione all’attività di pusher.

Martedì, durante un normale servizio di controllo del territorio, gli inquirenti hanno avvistato il 38enne nei pressi di un incrocio della frazione ravennate. In particolare si muoveva con fare sospetto in evidente atteggiamento di attesa: alla vista dei militari, l'extracomunitario ha tentato una fuga discreta per non attirare l’attenzione. Il tentativo di allontanarsi a passo svelto però non è andato a buon fine poiché i Carabinieri avevano intuito che potesse avere qualcosa da nascondere.

Immediatamente bloccato lungo la strada, è stato trovato con 9 involucri di marijuana per un peso complessivo di 15 grammi e strumenti utilizzati per il confezionamento della droga come il bilancino di precisione ed un “trita marijuana”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher di marijuana arrestato per la seconda volta in pochi mesi

RavennaToday è in caricamento