menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carlo Vassura eletto nuovo presidente provinciale Fci

Insieme al presidente, eletto anche il nuovo consiglio che ha visto l’affermazione di Vincenzo Borghi, Mauro Calzoni, Danilo Costa e Andrea Silvagni

Carlo Vassura è il nuovo presidente del comitato provinciale federazione ciclistica italiana (Fci) di Ravenna. Candidato unico, votato all’unanimità, è stato eletto sabato in occasione dell’assemblea elettiva svoltasi a Errano di Faenza, presso il centro parrocchiale, dopo il fallimento di quella precedente causa l’assenza di candidati. Ravennate, 50 anni, consigliere del Pedale Azzurro con una esperienza di dirigente anche nel pattinaggio, Vassura appartiene alla famiglia del ciclismo dal 2007, dove entra da semplice genitore di un figlio “G1” per innamorarsi di questo sport e diventare prima collaboratore e poi apprezzato dirigente della società che aveva messo in sella suo figlio.

Insieme al presidente, eletto anche il nuovo consiglio che ha visto l’affermazione di Vincenzo Borghi, Mauro Calzoni, Danilo Costa e Andrea Silvagni, ovvero i più votati dei cinque candidati in lizza. Durante i lavori, tutti i candidati hanno avuto modo di auto presentarsi per farsi conoscere dalle società presenti (12 su 17 aventi diritto di voto), offrendo un breve segno della loro passione e delle loro intenzioni. Per il comitato regionale è intervenuto il consigliere Nicola Dalmonte il quale, portando il saluto del presidente Spada e dell’intero consiglio, ha sottolineato come il nuovo Crer stia lavorando con intensità sul piano programmatico, con attenzione su tutti i fronti, dall’attività promozionale ai grandi eventi, annunciando che nei prossimi giorni ci sarà un incontro con lo stesso presidente della Regione Stefano Bonaccini. Non sono mancati, da parte di tutti, i ringraziamenti per l’impegno profuso dal comitato provinciale uscente e dalla sua presidente Francesca Doria.

L’assemblea, affidata alla presidenza di Silvano Antonelli, ha aperto i lavori rendendo omaggio a due uomini del ciclismo recentemente scomparsi: Angelo Miserocchi, di Santerno, fantastico ciclista degli anni cinquanta, obbligato ad interrompere la carriera professionistica per colpa del diabete; e Roberto Camporesi, forlivese, ma conosciuto e ben voluto ovunque, dirigente di assoluto rilievo, fino a diventare vicepresidente vicario della Fci all’inizio degli anni 2000. I lavori si sono conclusi con le foto di rito e le parole del neo presidente Vassura a ringraziamento della fiducia concessa dalle società e a garantire tutto il suo impegno insieme ai componenti del nuovo consiglio. Con il nuovo comitato provinciale di Ravenna e le recenti nomine dei delegati delle province di Ferrara e Rimini, la Federazione Ciclistica emiliana-romagnola vede quindi completato il suo assetto strutturale e dirigenziale, pronta a dispiegare la propria attività nel modo più organico ed esteso possibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento