rotate-mobile
Cronaca Cervia

Accordo Asp e Comune: la Casa protetta "Busignani" si rifà il look

91 anziani di cui 25 al Diurno sono accolti nell’’immobile concesso dal Comune di Cervia in comodato gratuito all’Asp, azienda cui competono gli oneri di manutenzione

Nella Casa Residenza per Anziani non autosufficienti e nel Centro diurno di Cervia “F Busignani” sarà realizzerà a breve un importante intervento di risanamento e tinteggiatura dei muri interni. Colorati in base al nucleo e alla funzionalità dei locali, con vernici lavabili e dotati di protezioni specifiche, anche questi elementi strutturali miglioreranno la permanenza degli ospiti. 91 anziani di cui 25 al Diurno sono accolti nell’’immobile concesso dal Comune di Cervia in comodato gratuito all’Asp, azienda cui competono gli oneri di manutenzione. 

Su sollecitazione dell’Amministrazione che controlla e supervisiona i servizi sul proprio territorio, l’Asp ha finanziato all'interno per proprio programma triennale delle opere pubbliche l’intervento dal valore complessivo di 95.000 euro. Il Comune di Cervia svolge  le proprie funzioni di governance e in particolare la verifica e il controllo dei servizi, in modo da mantenerne efficienza, economicità e qualità. Poiché l’Asp non dispone di professionalità idonee allo svolgimento delle attività di affidamento dei lavori e considerato l'interesse del Comune all'esecuzione dell'intervento, la Giunta ha approvato un accordo con l’Asp per la collaborazione alla realizzazione dei lavori. L’azienda provvede al finanziamento dell'intervento con risorse proprie, mentre il Comune di Cervia svolgerà i compiti di progettazione, affidamento, direzione, assistenza e contabilità dei lavori.

Naturalmente per tali prestazioni l’Asp rimborserà al Comune di Cervia i costi per il personale interno all’uopo impiegato. "L’intervento era atteso da tempo e assolutamente necessario per migliorare l’accoglienza dei 91 anziani accolti - affermano gli assessori Gianni Grandu e Natalino Giambi -. Siamo orgogliosi dei servizi offerti dalla Busignani a questi nostri concittadini in difficoltà e alle loro famiglie. In questi ultimi anni il centro diurno ha completamente coperto i propri posti grazie anche a una flessibilità del servizio e alla garanzia del trasporto verso la struttura da qualsiasi parte del territorio cervese". "L’accreditamento pubblico - conclude il sindaco Luca Coffari - è stata una scelta politica ben precisa e ha portato all’assunzione di ruolo di tutte le operatrici socio sanitarie. La stabilità del posto di lavoro ha sicuramente agevolato, dopo un primo inevitabile rodaggio, un rapporto positivo  e duraturo con gli anziani ospiti".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Asp e Comune: la Casa protetta "Busignani" si rifà il look

RavennaToday è in caricamento