rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Il caso

"Airbag difettoso", Citroën e Ds stoppa alcuni modelli di auto. Mancano i ricambi: "La situazione è pesante"

Agli uffici di Adiconsum Romagna stanno arrivando diverse segnalazioni di cittadini che, seguendo la procedura indicata da Citroën e Ds, si sono recati nelle officine autorizzate scoprendo la mancanza dei ricambi necessari

Anche in Romagna, come in tutto il Paese, è scoppiato il caso Citroën e Ds Automobiles, con i proprietari dei modelli di Citroën C3 prodotte dal 9 aprile 2009 al 20 febbraio 2017 e Ds3 prodotte dal 26 giugno 2009 al 30 maggio 2019 hanno ricevuto una raccomandata che intima loro di “Sospendere immediatamente la guida del veicolo", perché l’airbag di tipo Takata è difettoso e potrebbe esserci il pericolo di “gravi lesioni o morte”.

Agli uffici di Adiconsum Romagna stanno arrivando diverse segnalazioni di cittadini che, seguendo la procedura indicata da Citroën e Ds, si sono recati nelle officine autorizzate scoprendo la mancanza dei ricambi necessari, l’impossibilità di avere una data certa per la messa in sicurezza delle auto e il non funzionamento delle procedure per ottenere un ristoro attraverso un voucher o la fornitura di un’auto sostitutiva.

Perchè il fermo

Il fermo riguarda 599.772 veicoli (491.171 Citroen C3 e 108.601 DS3). Il motivo del blocco è dovuto alle sostanze chimiche contenute negli airbag Takata dei modelli interessati che “potrebbero deteriorarsi nel tempo, esponendo il guidatore e il passeggero al rischio di rottura del dispositivo di gonfiaggio dell’Airbag con una forza eccessiva in caso di incidente, in grado di provocare gravi lesioni o morte”.

Subito i reclami individuali

“La situazione è pesante perché ci sono famiglie che hanno bisogno dell’auto per andare al lavoro, per accompagnare i figli e per tutte le altre esigenze quotidiane. Avere l’auto bloccata e non sapere quando potrà essere riparata è un disagio molto grave, oltre che un costo ingiusto che gli utenti si stanno sobbarcando, pagando assicurazione e bollo per un mezzo inutilizzabile - spiega Stefania Battistini di Adiconsum Romagna –. Stiamo monitorando la situazione e siamo pronti a seguire già in questa fase i singoli proprietari. Possiamo aiutare le persone che ci stanno segnalando che non riescono ad attivare le procedure informatiche per ottenere assistenza, così come ci siamo per inviare rapidamente i reclami individuali per richiedere l’indennizzo e la fornitura di un’auto sostitutiva che Citroën e Ds devono garantire”.

I quesiti principali posti dai proprietari

"I problemi segnalati dai proprietari sono tantissimi e Adiconsum sta analizzando tutti i quesiti, muovendosi prudenzialmente sulla base delle informazioni ora accessibili - viene spiegato -. Prima di tutto, Adiconsum invita in questa fase a non utilizzare le auto fermate dalla casa madre. In caso di incidente, anche se lieve e senza scoppio dell’airbag, alcune compagnie assicurative potrebbero rifiutarsi di intervenire per pagare i danni. Ok, si fermano le auto ma come gestirle? Essendoci di mezzo i gas degli airbag difettosi, le auto possono restare in un parcheggio assolato o vanno collocate in un luogo riparato? Ci sono garanzie che i gas non producano uno scoppio sul veicolo stoppato? Citroën e Ds non lo hanno chiarito e invece sono tenute a dare indicazioni. In caso di pericolo potenziale, toccherebbe all’Azienda accollarsi il ricovero dei mezzi. Ancora: Adiconsum ha raccolto le vicende di proprietari costretti a noleggiare a spese loro un’auto. Per evitare di perdere il risarcimento, è importante che chi affronta questo costo lo comunichi subito con una pec all’azienda, spiegando che il noleggio è stato, di fatto, imposto dall’impossibilità di accedere in tempi rapidi al voucher o all’auto sostitutiva, forme di sostegno che molti utenti non riescono ad attivare. In una fase successiva interverrà Adiconsum accompagnando il consumatore nel percorso per ottenere quanto in suo diritto.

Come contattare Adiconsum 

Per fissare subito un appuntamento si possono chiamare i numeri Adiconsum Romagna presenti sul sito internet www.cislromagna.it o scrivere una mail a:
Sede di Cesena: forlicesena@adiconsum.it
Sede di Faenza: faenza@adiconsum.it
Sede di Forlì: forlicesena@adiconsum.it
Sede di Ravenna: ravenna@adiconsum.it
Sede di Rimini: rimini@adiconsum.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Airbag difettoso", Citroën e Ds stoppa alcuni modelli di auto. Mancano i ricambi: "La situazione è pesante"

RavennaToday è in caricamento