Cronaca

Caso bookshop chiusi, Forza Italia: "Ravenna merita molto di più"

Prosegue quello che ormai è stato definito il "caso bookshop", che ha portato alla sospensione del servizio di bookshop in alcuni monumenti e musei della città

Prosegue quello che ormai è stato definito il "caso bookshop", che ha portato alla sospensione del servizio di bookshop in alcuni monumenti e musei della città. "Quanto accaduto ha dell’incredibile - commenta Massimo Palmizio, presidente Forza Italia Emilia Romagna - scene che mai ci saremmo aspettati di vedere in una regione come la nostra e in un territorio che potrebbe vivere solo di storia. Storia che andrebbe valorizzata meglio: Ravenna con il suo porto che nasce come porto militare  romano per poi diventare mercatile tra i maggiori in un tutto l’adriatico, città amata da Cesare che ne fece la capitale del suo impero, arricchita da Teodorico, dai Mosaici e i suoi straordinari artigiani, città contesa tra Arcivescovi e Napoleone, amata da Dante , da Byron e  cruciale per la storia Garibaldi. Ravenna è questo e tanto altro ancora, ma rimane ferma ed ingessata da una gestione miope e poco lungimirante. Ecco perché, su giusta segnalazione del consigliere Mauro Bertolino, ho interrogato il Ministro competente in merito all’accaduto e non esiterò a fare quanto nelle mie possibilità affinchè il Governo sia parte attiva di una migliore gestione di Ravenna e dei suoi beni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso bookshop chiusi, Forza Italia: "Ravenna merita molto di più"

RavennaToday è in caricamento