"Serve un aiuto concreto per Dora Moroni"

L'esponente di "Ama Ravenna" ha evidenziato il caso affinchè il sindaco possa proporlo all'esame del presidente del Consiglio, Gentiloni, "ai fini dell'ottenimento del sostegno straordinario previsto dalla Legge Bacchelli"

Il consigliere comunale di Ama Ravenna, Daniele Perini, pone all'attenzione del sindaco Michele De Pascale "la delicata e grave situazione in cui versa Dora Moroni, la nota cantante e soubrette televisiva del cui caso già nel 2014 l'amministrazione comunale di Ravenna, città in cui è tornata a vivere, si interessò, dandole una mano in un cartellone di eventi estivi". "La storia di Dora è, peraltro, ben nota, dal grande successo conseguito nel 1976-77 a fianco di Corrado nella prima edizione di Domenica in, con punte di diciotto milioni di telespettatori, in veste, elemento innovativo, di valletta “parlante”, che presenta, recita, canta e balla, da una popolarità, quindi, altissima e in costante ulteriore crescita, all'incidente automobilistico del 13 luglio 1978 che ne ha compromesso la carriera  e condizionato l'esistenza", ricorda Perini.

continua nella pagina successiva ===> LA SITUAZIONE

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Sangue sulle strade: travolto da un'auto muore sul colpo, grave l'automobilista

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

  • Esame della patente col trucco: cerca di superarlo con una felpa "tecnologica"

Torna su
RavennaToday è in caricamento