Marina di Cervia, Coffari: "Il porto deve tornare alla collettività cervese"

"Il nostro porto turistico ha delle potenzialità enormi e fu un’intuizione incredibile dell’allora sindaco Ivo Rosetti che pose le basi per il futuro della nostra comunità", afferma Coffari

Il consiglio comunale di Cervia ha approvato all'unanimità un ordine del giorno riguardo la “Procedura di decadenza Marina di Cervia” "Questo ordine del giorno approvato all’unanimità ha un valore politico di enorme rilevanza per la nostra città, perché significa che Cervia, quando deve affrontare battaglie strategiche e deve esprimersi su situazioni di vitale importanza che stanno più a cuore, è capace di unirsi e muoversi unitariamente, al di là delle appartenenze e delle posizioni politiche", ha dichiarato il sindaco Luca Coffari.

"Il nostro porto turistico ha delle potenzialità enormi e fu un’intuizione incredibile dell’allora sindaco Ivo Rosetti che pose le basi per il futuro della nostra comunità - prosegue il primo cittadino -. Il porto è della nostra città, deve tornare alla collettività cervese e riprendere ad essere davvero una risorsa importante per tutti, sia per i cittadini che per i turisti. Come pubblica amministrazione e come istituzioni dobbiamo garantire il buon funzionamento di un bene pubblico. Oltretutto ora siamo anche in un momento in cui c’è un PSC che si sta disegnando e ci sono davvero tutte le condizioni per pensare a un grande sviluppo di quel comparto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi fa piacere che questo ordine del giorno sia nato dall’opposizione, che ringrazio per la sensibilità, un sostegno all’amministrazione che non è solo formale, ma esprime tutta la concretezza dell’agire politico - conclude Coffari -. Auspico e sono convinto che questa unità di intenti possa portare ai risultati che tutti auspichiamo e che faccia tornare il nostro porto alla nostra città.  Continuiamo quindi con decisione l’attuazione del decreto di decadenza ed a difendere gli interessi della collettività cervese in ogni sede giudiziaria, avendo piena fiducia nella Giustizia. Essendo stato denunciato dal Marina di Cervia e quindi tecnicamente risulto indagato per le loro accuse, per opportunità, non ho partecipato al voto pur condividendo a pieno l’ordine del giorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento