Causano un incidente e scoppia il caos: nel Porsche nascondevano la droga

Si è raggiunta in breve la loro dimora – un bed&breakfast del centro – dove i due nascondevano altri 50 grammi di cocaina nonché oltre settemila euro

Giovedì a Ravenna i Carabinieri, a conclusione di un’indagine lampo, hanno tratto in arresto due pusher in trasferta con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. In particolare i due uomini, un 24enne e un 22enne rumeni in città da qualche settimana per turismo, a bordo di un Porsche Chayenne si sarebbero resi responsabili di un incidente stradale con altri connazionali proprio a ridosso del centro città.

A seguito dell’invitabile parapiglia scatenato a causa del mancata accordo sulle responsabilità dell’incidente, sono giunte sul posto diverse autovetture delle forze dell’ordine per cercare di dividere i contendenti. Dopo aver ricostruito la dinamica del sinistro, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ravenna hanno trovato nell’auto dei due turisti 10 dosi di cocaina, nonché oltre duemila euro in contanti, ritenuto un segnale dell’attività illecita dei due. Con l’intervento del personale del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Provinciale, nonostante le reticenze dei presunti spacciatori, si è raggiunta in breve la loro dimora – un bed&breakfast del centro – dove i due nascondevano altri 50 grammi di cocaina nonché oltre settemila euro.

Di fronte alle evidenze raccolte, i militari hanno dichiarato così i due in stato di arresto. Venerdì mattina, dopo la convalida, il Giudice del Tribunale di Ravenna, a seguito di richiesta dei termini a difesa, ha fissato una nuova udienza imponendo ai due, sino ad allora, il divieto di ritorno nella Provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

Torna su
RavennaToday è in caricamento