menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cede un chiodo sulla parete durante l'arrampicata: rovinosa caduta di 15 metri per una donna

Brutto incidente avvenuto sabato nel primo pomeriggio in località Cavrenno frazione del comune di Firenzuola

Una donna di 48 anni residente a Bagnara di Romagna, che si trovava con un gruppetto di persone del CAI di Ravenna ad arrampicarsi in località Rocchino di Cavrenno nella zona Passo della Raticosa, ha riportato ferite di media gravità dopo una caduta di circa 15 metri.

La donna è salita per la via delle More e si è arrampicata da sola in autosicura. Durante la salita l'alpinista ha iniziato a fare una diagonale per intercettare un'altra via che l'avrebbe portata fino alla sommità ma un vecchio chiodo ha ceduto e la donna è rovinosamente caduta per 15 metri andandosi a fermare nella cengia sottostante e riportando svariati traumi. Erano circa le 13.15 e gli amici hanno chiamato il 118 per chiedere aiuto. La Centrale Operativa del 118 di Firenze ha inviato sul posto l'eliambulanza provvista di verricello con a bordo un tecnico di elisoccorso del CNSAS, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, servizio regionale Toscana, stazione di Monte Falterona e i Vigili del Fuoco.

Il recupero della donna avvenuto in parete è stato particolarmente difficoltoso. La paziente è stata raggiunta dal personale dell'elisoccorso con il verricello. Il medico, dopo averla valutata dal punto di vista clinico, ha provveduto a somministrare un analgesico a causa del fortissimo dolore. La donna è stata poi immobilizzata, posizionata sulla barella, recuperata con il verricello e trasportata all'Ospedale Careggi di Firenze in condizioni di media gravità

.Foto 1_1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento