Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Parte la sosta a pagamento estiva a Cervia: nuove tariffe, costi ridotti

L’amministrazione comunale ha deciso la riduzione del costo di alcune tipologie di permessi agevolati e degli abbonamenti di sosta nonché il rimborso per quelli già venduti per il 2021

Dal 1 giugno partirà a Cervia la sosta a pagamento stagionale che sarebbe dovuta iniziare il 1 aprile, ma poi rinviata a causa dell’emergenza, e che durerà fino al 30 settembre. L’amministrazione comunale ha deciso la riduzione del costo di alcune tipologie di permessi agevolati e degli abbonamenti di sosta nonché il rimborso per quelli già venduti per il 2021. Il provvedimento di rimodulare il costo di alcune tipologie di abbonamento, rispetto alle precedenti tariffe, è stato preso per venire incontro agli utenti, in considerazione della limitata possibilità di utilizzo a causa dell’emergenza coronavirus.

Le nuove tariffe

- Ridotto il costo degli abbonamenti annuali da 228,00 a 190,00 euro.

- Ridotto il costo degli abbonamenti stagionali da 192,00 a 150,00 euro.

- Dimezzato il costo dei permessi speciali per gli alberghi zona rossa e verde:
alberghi zona rossa annuale da 230,00 a 115,00 euro;
alberghi zona rossa stagionale da 200,00 a 100,00 euro
alberghi zona verde annuale da 150,00 a 75,00 euro.

- Dimezzato il costo dei permessi speciali per attività commerciali:
attività commerciali zona verde e gialla annuali da 160,00 a 80,00 euro;
attività commerciali zona verde e gialla stagionali da 110,00 a 55,00 euro.

- Dimezzato il costo dei permessi speciali per artigiani, in base alla classe del veicolo:
Da euro 0 a euro 5 Da € 110,00 a € 55,00
Euro 6 e superiori Da € 50,00 a € 25,00
Auto GPL - metano Da € 50,00 a € 25,00
Auto ibride Da € 50,00 a € 25,00
Auto elettriche € 0,00

Inoltre verranno effettuati rimborsi su ciascun abbonamento e permesso speciale venduto prima di questa decisione.

"Considerato il perdurare della situazione determinata dalla pandemia - spiega l’assessore Enrico Mazzolani - abbiamo ritenuto opportuno ridurre il costo di varie tipologie di permessi e abbonamenti per la sosta sul territorio comunale, adeguandolo al periodo di attivazione del pagamento e prevedendo rimborsi per ha già acquistato permessi o abbonamenti con durata annuale o stagionale. Abbiamo assunto questo provvedimento in questo momento difficile causato dal coronavirus, per venire incontro e agevolare i cittadini e gli operatori in una situazione economica particolarmente problematica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la sosta a pagamento estiva a Cervia: nuove tariffe, costi ridotti

RavennaToday è in caricamento