Cervia, contributi a fondo perduto per interventi di prevenzione del rischio sismico

L’iniziativa organizzata dalla CNA ha l’obiettivo di sensibilizzare imprenditori, tecnici e cittadini sulle opportunità per migliorare la sismicità degli edifici più vulnerabili ed esposti al rischio.

Mercoledì 20 Maggio alle ore 18.30 nella Sala della Palazzina comunale in Piazza XXV aprile si svolgerà un incontro sul tema “Contributi a fondo perduto per interventi di prevenzione del rischio sismico per privati e imprese nel comune di Cervia”.

Si chiuderà il 26 giugno il bando del Comune di Cervia per ottenere contributi a fondo perduto per interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione di edifici privati. Il contributo della Regione Emilia-Romagna può andare da un minimo di 10.000 euro a un massimo di 30.000 euro a seconda della tipologia
di intervento.

L’iniziativa organizzata dalla CNA ha l’obiettivo di sensibilizzare imprenditori, tecnici e cittadini sulle opportunità per migliorare la sismicità degli edifici più vulnerabili ed esposti al rischio.

Interverranno Natalino Giambi - Assessore all'Urbanistica, Ambiente, Edilizia Privata, SUAP, Lavori Pubblici del Comune di Cervia e Andrea Alessi - Responsabile CNA di Cervia.
Il bando sarà presentato dall’Ing. Daniele Capitani - Dirigente settore Urbanistica, Edilizia Privata, SUAP e Sviluppo Economico del Comune di Cervia e dall’ ing. Cristina Ghedini - Responsabile Servizio Edilizia Privata del Comune di Cervia.

E’ previsto l’intervento del Collegio dei Geometri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento