Cervia, controlli dell'Arma: nel mirino anche due "lucciole" dell'Adriatica

Un russiano di 57 anni è stato deferito per guida in stato d'ebrezza dopo esser stato sorpreso con un tasso alcolemico pari a 0,85 grammi per litro

E' di quattro denunce il bilancio dei controlli svolti nel fine settimana dai Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima. Un russiano di 57 anni è stato deferito per guida in stato d'ebrezza dopo esser stato sorpreso con un tasso alcolemico pari a 0,85 grammi per litro. Un 36enne cervese è stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi all'accertamento etilometrico. Due "lucciole", sorprese a prostituirsi lungo l'Adriatica, sono state denunciate per violazione al foglio di via obbligatorio: si tratta di due romene, rispettivamente di 30 e 37 anni. Un 35enne dominicano, domiciliato nel ravennate, è stato denunciato per immigrazione clandestina perchè privo di validi documenti per il soggiorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

Torna su
RavennaToday è in caricamento