rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Cervia

Cervia, deposta la corona nel parco intitolato ai “Martiri delle Foibe”

Lunedì mattina il Comune ha onorato il Giorno del Ricordo con la cerimonia di deposizione della corona nel Parco pubblico intitolato ai “Martiri delle Foibe”

Lunedì mattina il Comune ha onorato il Giorno del Ricordo con la cerimonia di deposizione della corona nel Parco pubblico intitolato ai “Martiri delle Foibe”. Alla cerimonia erano presenti il prefetto di Ravenna Fulvio Della Rocca, il sindaco Roberto Zoffoli e le autorità civili e militari. Il “Giorno del Ricordo” istituito con la legge n. 92 del 30 marzo 2004, conserva e rinnova la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.
    
Le iniziative proseguono questa sera alle ore 20,30 all’Hotel Genzianella con un  incontro sul tema “Per un monumento ai caduti e ai profughi istriani da realizzare a Cervia”, organizzato da ANPI e Associazione culturale “Menocchio”, relatori Alessandro Forni Delegato alle celebrazioni istituzionali e Piero Mongelli promotore iniziativa.

Il 12 febbraio alle ore 20.30 nella  sala conferenze della Palazzina comunale Piazza XXV aprile si svolgerà un incontro su “Conseguenze di una guerra: emigrazione forzata”,  organizzata dall’ANPI, introduce Giampietro Lippi Presidente ANPI Cervia, relatori Alessandro Luparini storico, Mustafà  Toumi mediatore culturale.    

Inoltre proseguono la mostra di libri “I Martiri delle Foibe e le vittime dell’esodo istriano” in Biblioteca fino al 15 febbraio; la mostra d’arte di Luciano Medri “Come vorrei esser un albero che sa dove nasce e dove morirà” nella Sala Rubicone  organizzata in collaborazione con l’ANPI e con l’Associazione culturale “Menocchio”, fino al 16 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia, deposta la corona nel parco intitolato ai “Martiri delle Foibe”

RavennaToday è in caricamento