menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cervia, indagini antidroga della Guardia di Finanza: spacciatore finisce in carcere

Lunedì le Fiamme Gialle cervesi hanno dato esecuzione al provvedimento restrittivo nei confronti di uno dei destinatari, il quale è stato condotto in carcere a Ravenna

E' di due arresti il bilancio di un'attività investigativa antidroga svolta dai militari della Guardia di Finanza della Tenenza di Cervia. L'applicazione della misura cautelare fa riferimento ad un'indagine che nel 2018 aveva già portato all’arresto, in flagranza di reato, di due soggetti extracomunitari e di un cittadino italiano, con contestuale sequestro di circa 700 grammi di cocaina e di 7 chili di hashish. 

Gli ulteriori sviluppi investigativi hanno consentito di portare all’attenzione dell’autorità giudiziaria, viene spiegato da fonti investigative, "un quadro probatorio idoneo a dimostrare la stabilità dell’attività delittuosa posta in essere dai soggetti indagati, evidenziando in particolare la facilità con la quale gli stessi riuscivano, dapprima ad acquisire la disponibilità di consistenti quantitativi di droga e, successivamente, a ricollocarli sul mercato dello spaccio".

Lunedì le Fiamme Gialle cervesi hanno dato esecuzione al provvedimento restrittivo nei confronti di uno dei destinatari, il quale è stato condotto in carcere a Ravenna. L’altro soggetto è risultato non essere più in Italia, in quanto già attinto, nei mesi scorsi, da un decreto di espulsione dal territorio dello Stato e rimpatriato nel Paese di origine. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento