Cervia, l'annuale mostra "Ti racconto una cosa" dedicata al freddo e alla neve

L’invito dell’Ecomuseo è quello di dare in prestito alla mostra un oggetto che ricordi il freddo, la neve e l’inverno

L’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia sta organizzando l’annuale mostra partecipativa "Ti racconto una cosa…" che nella sua nona edizione avrà come filo conduttore il freddo e la neve. Come per le edizioni precedenti dell’iniziativa, tutti sono invitati a partecipare in maniera attiva, per raccogliere emozioni e ricordi dell’intera comunità.

Come partecipare

L’invito dell’Ecomuseo è quello di dare in prestito alla mostra un oggetto che ricordi il freddo, la neve e l’inverno (una sciarpa particolare, il plaid preferito, la tazza della cioccolata calda o il libro indimenticabile che ha accompagnato i lunghi pomeriggi invernali). L’oggetto dovrà essere accompagnato da un racconto o un pensiero di qualche riga che spieghi il legame con l’oggetto, il tema della mostra e il territorio. Della mostra verrà prodotto un catalogo che sarà donato a tutti i partecipanti.
 
Gli oggetti possono essere consegnati all’Ufficio Iat, alla Torre San Michele, fino a domenica 10 novembre;  saranno poi riconsegnati al termine della mostra.
L’Ufficio Iat di Cervia è aperto tutti i giorni: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 16, domenica e festivi dalle  11 alle 17. Per maggiori info: 0544/974400 (IAT Cervia), ecomuseocervia@comunecervia.it. Come ogni anno la mostra sarà allestita nella suggestiva cornice dei Magazzini del Sale in occasione delle festività natalizie, con inaugurazione sabato 7 dicembre, alle 18, dopo l’accensione del grande albero di Natale di piazza Garibaldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento