menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio memoria: a Cervia un corso di potenziamento per adulti e anziani affetti da deficit cognitivi

Questa malattia provoca un lento ma progressivo declino delle capacità cognitive e funzionali della persona, come la perdita della memoria, del linguaggio, dell’orientamento e delle capacità di eseguire autonomamente normali attività domestiche

La Demenza costituisce una patologia cronica e degenerativa che interessa oltre il 20% delle persone con più di 80 anni. Questa malattia provoca un lento ma progressivo declino delle capacità cognitive e funzionali della persona, come la perdita della memoria, del linguaggio, dell’orientamento e delle capacità di eseguire autonomamente normali attività domestiche. La stimolazione cognitiva rappresenta una forma di trattamento innovativo e specialistico indicata per favorire l’utilizzo delle capacità cognitive e funzionali residue e allo stesso tempo fornire occasioni di sollievo, di formazione e di sostegno ai famigliari impegnati nel lavoro di cura, favorendo esperienze socializzanti.

Questa attività di riattivazione cognitiva e relazionale per persone affette da deficit cognitivi, è stata realizzata anche nel nostro territorio cervese ed il nuovo ciclo di “stimolazione cognitiva” si terrà presso i locali della Comunità Alloggio a Tagliata a partire dal mese di febbraio 2015: chi fosse interessato può prendere contatti con i Servizi alla Persona del Comune tel. 0544/979411 facendo riferimento all’assistente sociale Ida Lomonaco. Per ulteriori informazioni e consulenze è possibile rivolgersi al Centro di Ascolto del Servizio Assistenza Anziani dell’AUSL di Ravenna in Via Fiume Abbandonato, 134 (1° piano sopra il cup) telefonando ai numeri 0544-286628 o 0544-286641.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento