Cervia ricorda l'eccidio del Caffè Roma e dei Martiri Fantini

Il 20 marzo avvenne l’eccidio del caffè Roma in cui rimasero uccisi quattro civili innocenti per mano delle squadre fasciste e tre giorni dopo, ai funerali delle vittime, l’uccisione dei cugini Fantini

Mercoledì mattina si è svolto a Cervia il corteo celebrativo con la deposizione delle corone in memoria dell’Eccidio del Caffè Roma e dei Martiri Fantini, per ricordare quei tragici avvenimenti del marzo del 1944, ancora impressi nella memoria dei cervesi. Il 20 marzo avvenne l’eccidio del caffè Roma in cui rimasero uccisi quattro civili innocenti per mano delle squadre fasciste e tre giorni dopo, ai funerali delle vittime, l’uccisione dei cugini Fantini, sempre per mano fascista. Alla commemorazione erano presenti Corinna Costanza Panella, vice prefetto aggiunto di Ravenna, il sindaco Luca Coffari, l’Anpi di Cervia, le associazioni d’arma, e le autorità militari e civili cittadine.

martiri-2

Potrebbe interessarti

  • Look sempre alla moda: ecco i 4 parrucchieri top della Romagna

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

I più letti della settimana

  • Il vento devasta il parco di Cervia: alberi crollati e arredi distrutti

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Spiagge devastate dal maltempo: turisti e bagnini fanno squadra per ripulirle

  • Le crolla un albero addosso mentre passeggia in pineta: donna in gravi condizioni

  • Milano Marittima devastata dalla tempesta: la spiegazione del violento evento atmosferico

  • Alberi crollati sulle auto e strade bloccate: scene da apocalisse a Milano Marittima

Torna su
RavennaToday è in caricamento