rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca Cervia

'Cervia Social Food', un nuovo logo per il progetto contro la lotta allo spreco di cibo

Il logo si basa su 4 simboli che rappresentano ciascuno un aspetto diverso della condivisione: la mano il sostegno offerto dalla comunità; il cuore la cura per l’altro; la piantina la sostenibilità; la pasta il cibo

Il progetto “Cervia Social Food” nasce dal percorso di co-progettazione promosso dal Comune di Cervia che ha visto coinvolta una rete di soggetti tra cooperative, imprenditori, associazioni, organizzazioni di volontariato, enti di formazione, scuole, associazioni di categorie e parrocchie. L'obiettivo è quello di creare un sistema territoriale di contrasto agli sprechi alimentari, dei prodotti farmaceutici e di altri beni, di recupero delle eccedenze e la loro redistribuzione a fini di solidarietà sociale. Inoltre sono state raccolte le adesioni fra diverse realtà del territorio per la costituzione del “Tavolo dei soggetti socialmente responsabili nella lotta allo spreco”, che ha funzioni di indirizzo, di lettura e analisi dell’evoluzione dei bisogni sociali, di costruzione di politiche di contrasto agli sprechi e di redistribuzione solidale. Ora è stato creato un apposito marchio etico che contraddistingue il progetto e la sua campagna di sensibilizzazione.

Alla presentazione del logo del progetto Cervia social food la rete solidale contro la lotta allo spreco sono intervenuti Bianca Maria Manzi Assessore ai Servizi sociali Comune di Cervia, Romina Maresi Presidente Cooperativa San Vitale, Daniela Poggiali Referente Volontaria del Progetto-Cooperativa San Vitale, Cristina Carsana Direttore creativo Agenzia AB Comunicazioni. Il logo è stato creato dalla Agenzia AB Comunicazioni. Si basa su 4 simboli che rappresentano ciascuno un aspetto diverso della condivisione: la mano il sostegno offerto dalla comunità; il cuore la cura per l’altro; la piantina la sostenibilità; la pasta il cibo. Il logo si prefigge di raffigurare, con un approccio iconografico, le politiche sociali di ridistribuzione del Comune di Cervia. Potrà essere utilizzato per contraddistinguere i prodotti, su manifesti, locandine e diversi materiali comunicativi.

L’assessore al Welfare Bianca Maria Manzi: “Il progetto Cervia Social Food rientra nelle nostre politiche del Welfare dell’Aggancio e intende mettere in rete le numerose realtà del territorio che si sono distinte per l’impegno a favore delle persone in condizioni di fragilità economica e sociale, sia durante l’emergenza sanitaria, sia in concomitanza con la fase dell’accoglienza immediata dei profughi provenienti dall’Ucraina. Il Tavolo e la Rete di Cervia Social Food hanno proprio l’obiettivo di non disperdere queste importanti risorse locali e di creare una rete di soggetti che possano stabilmente contribuire al recupero alimentare e al riorientamento dei beni recuperati a favore di chi ne ha bisogno. Ora disponiamo anche di un marchio etico che contraddistingue il progetto, un efficace strumento di comunicazione e sensibilizzazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Cervia Social Food', un nuovo logo per il progetto contro la lotta allo spreco di cibo

RavennaToday è in caricamento