rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Cervia

Cervia, tanti partecipanti alla festa per i 50 anni della barca "Passatore"

23 esemplari del Passatore hanno partecipato al cinquantenario e ben 43 barche alla Levata all’alba, numeri importanti per il raduno ospitato nelle acque di Cervia

Con la grande partecipazione ai due appuntamenti velici del Raduno del Passatore e della quinta Levata all’alba, oltre ai numerosi eventi collaterali a terra, si è conclusa con successo Passatore 50, la Festa ideata da La Congrega del Passatore per ricordare i 50 anni dal varo del primo Passatore che ha unito la città di Cervia e la Romagna attorno all’imbarcazione, prodotta in 136 esemplari dal Cantiere Nautico Sartini dal 1971 al 1983, unica nel panorama della nautica da diporto.

Nel fine settimana appena concluso, infatti, si sono svolti i due appuntamenti velici tanto attesi che hanno visto scendere in acqua un numero record di imbarcazioni. Sabato pomeriggio, nel tratto di mare antistante la costa di Cervia, su percorso a triangolo, con sfilata conclusiva all’interno del Porto Canale, fino all’ormeggio di fronte ai Magazzini del Sale, si è svolto il Raduno del Passatore, la veleggiata riservata alle imbarcazioni Passatore. 

Alle prime ore di domenica mattina, invece, è stata la volta della suggestiva Levata all’alba, la veleggiata competitiva giunta alla sua quinta edizione e aperta a tutte le barche a vela, con partenza al levar del sole di fronte al Porto di Cervia, un percorso a vertici fissi di 10 miglia a nord di Cervia, ed arrivo dello fuori dal porto stesso. Nata per gioco, come incontro fra pochi amici, la Levata all’Alba -unica manifestazione velica nella quale la partenza non è scandita dal cronometro ma dalla natura- si è confermata un vero successo grazie anche alla sua affascinante ed originale cornice e ad un numero di partecipanti in costante aumento.

Fra gli eventi collaterali ludici, storici, culturali, gastronomici e musicali organizzati anche nella piazza della Torre San Michele di Cervia, è stata molto apprezzata e visitata la Mostra “La grande storia di una piccola barca” allestita all’interno dei Magazzini del Sale di Cervia: i numerosi visitatori hanno potuto ammirare per la prima volta i progetti originali del francese Jean Marie Finot, i ricordi della marineria cervese, e i reperti del Museo della Marineria di Cesenatico che ha attivamente collaborato all’organizzazione, e partecipare agli incontri culturali-marinari organizzati negli oltre dieci giorni di apertura della mostra fra i quali la presentazione del libro “I colori della Coppa America”, costituito nella sua interezza da acquerelli del pittore Gabriele Musante rappresentanti la storia di questa antica competizione. 

Molto seguita anche la conferenza condotta dalla giornalista e scrittrice cervese Letizia Magnani e organizzata per ricordare i grandi cervesi del mare: fra i presenti i protagonisti della regata d’esordio a Genova come il mitico Cino Ricci e il grande marinaio e membro dello studio Finot, Laurent Cordelle, arrivato appositamente dalla Bretagna e che, insieme a Sandro Mattioli, è stato poi impegnato a bordo del Passatore 1 per ricostituire parte dell’equipaggio che esordì a Genova nel 1971. 

“Ventitré Passatore hanno partecipato al cinquantenario e ben 43 barche alla Levata all’alba: numeri da record. Cose che succedono quando si ha voglia di inventarsi qualcosa dal nulla. Cose che succedono solo in Romagna. Cose che succedono solo col Passatore - afferma Giovanni Sartini de La Congrega del Passatore -Prevale in me la soddisfazione per aver contribuito a qualcosa di grande, realizzata con l’entusiasmo che solo i “dilettanti” sanno mettere. È andato tutto magnificamente bene”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia, tanti partecipanti alla festa per i 50 anni della barca "Passatore"

RavennaToday è in caricamento