rotate-mobile
Cronaca Cervia

Cervia, turisti in calo nei primi 6 mesi dell'anno: si spera nelle presenze estive

A giugno forte calo di presenze dei turisti italiani (-12,59%), mentre regge abbastanza la presenza degli ospiti stranieri (-4,44%)

Sono stati elaborati i dati turistici dei primi sei mesi dell’anno nel Comune di Cervia. Si registra un calo dell’11% circa su presenze e arrivi nel mese di giugno, rispetto allo stesso mese del 2022, dovuto in particolare alle minori presenze di italiani (-12,59%). Flessione molto minore quella delle presenze di turisti stranieri (-4,44%). Migliori invece i dati complessivi dei primi 6 mesi dell’anno in cui gli arrivi sono a -2,75% e le presenze a -5,55%. Le conclusioni naturalmente si potranno trarre nei prossimi mesi, quando saranno a disposizione i dati di luglio, agosto e settembre. 

"L’inflazione e l’aumento generalizzato dei prezzi, uniti all’erosione del potere di acquisto delle famiglie italiane, oltre all’alluvione che ha colpito in particolare il ravennate, hanno sicuramente influito in maniera determinante su questi numeri - fa sapere il Comune - Un dato positivo è quello dell’incremento delle presenze provenienti da alcune nazioni come Repubblica Ceca, Polonia, Francia e Belgio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia, turisti in calo nei primi 6 mesi dell'anno: si spera nelle presenze estive

RavennaToday è in caricamento