menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede l'elemosina ubriaca fradicia e aggredisce con calci e pugni i carabinieri

I militari dell'Arma sono intervenuti nel supermercato di Marina di Ravenna dove la donna stava infastidendo i clienti

Mattinata agitata al supermercato di Marina di Ravenna per una donna straniera che, ubriaca fradicia, chiedeva insistentemente l'elemosina ai passanti incurante di tutte le norme anti epidemia. La situazione è stata segnalata ai carabinieri che intorno alle 12 sono accorsi sul posto ma i militari dell'Arma non hanno fatto nemmeno in tempo a scendere dalle pattuglie che, l'esagitata, ha iniziato ad aggredirli. Ad avere la peggio è stato il maresciallo, colpito con calci e pugni, che non senza fatica è poi riuscito a bloccarla e ad ammanettarla. Identificata per una nigeriana 23enne, senza fissa dimora, a causa del suo stato di alterazione dall'alcol che non le permetteva nemmeno di reggersi in piedi è stato chiesto l'intervento dell'ambulanza del 118. I sanitari, quindi, hanno preso in carico la ragazza e l'hanno portata in ospedale per farle smaltire la sbornia dopo di che sarà compito dei carabinieri denunciarla per resistenza e violenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento