Un chiosco di piadina in mattoncini Lego: l'iconica creazione dell'artista romagnolo

Alberto Graziani racconta il suo "Piadina Brick", un vero e proprio chiosco romagnolo costruito con i mattoncini Lego. Un sogno che potrebbe diventare realtà

"Welcome in Romagna, welcome to the fantastic Riviera Romagnola!". Con questa esclamazione la Lego accoglie sul suo portale "Ideas" una creazione che rappresenta il territorio romagnolo al cento per cento: un chiosco di piadina realizzato con i mitici mattoncini Lego. Un progetto che ha preso vita grazie all'inventiva del ravennate Alberto Graziani.

Il 40enne, romagnolo doc, vive e lavora in Olanda, ma è cresciuto a San Pietro in Vincoli. Ride sentendosi chiamare "Lego artist": "Non voglio abbassare il livello dei veri artisti", ma ciò che ha realizzato ha un grande valore culturale per la Romagna. Infatti, con la collaborazione di due amici, Alberto ha creato un "Moc", acronimo di "my own creation", ovvero una creazione personale fatta interamente di mattoncini originali Lego che rappresenta un chiosco di piadina romagnola.

Si chiama "Piadina Brick" il modello che Alberto ha ultimato nel periodo del lockdown, dopo averlo sognato e progettato per vari mesi. L'opera finale presenta un chiosco a strische bianche e rosse, i colori tipici del territorio di Cervia, composto anche da cinque personaggi (minifigures) che rappresentano due addette alla piadina e tre clienti. Una piccola creazione che nella sua (apparente) semplicità offre una magnifica cartolina del nostro territorio. Una creazione che però necessita di un supporto degli utenti per diventare realtà e poterla avere infine a casa propria (qui è possibile votare la sua idea).

Alberto, come si diventa un Lego artist?
Giocando e cercando di realizzare quello che hai in mente. Sono cresciuto con i Lego e con l'arrivo dei figli mi è venuta voglia di ricominciare. Poi la passione per la Romagna mi ha fatto dire "ci provo". Da un po' di tempo volevo che la Romagna fosse rappresentata dalla Lego. Così ho contattato Simone Bissi e Gioele Benzoni, anche loro di San Pietro in Vincoli, e mi hanno dato qualche idea per presentare la nostra creazione a Lego Ideas.

Come hai realizzato il chiosco e i personaggi?
Ho deciso di fare il moc con i pezzi che avevo a casa, tutti mattoncini originali Lego. Anche le minifigures le ho realizzate con pezzi che avevo a casa, il tutto un po' rivisitato in modo da creare quel che avevo in mente.

Qual è il percorso che attende la tua creazione?
Il percorso non è immediato, c'è bisogno di un supporto da parte dell'utente. Serve un'iscrizione alla piattaforma Lego Ideas, ma é tutto gratuito. Ci sono vari step. Il primo lo abbiamo raggiunto in un giorno, era quello dei primi 100 like. Siamo stati molto contenti di questo traguardo, e questo ci ha dato molta fiducia. Il prossimo step è a 5000 supporter, che ci darà ulteriori 180 giorni per raggiungere quello finale dei 10mila. In tutto sono due anni di tempo. Non sarà facile. Prossimamente abbiamo pensato anche a un update per i ravennati, vorrei preparare un chiosco bianco-verde. Al momento mi mancano alcuni pezzi.

Se raggiungerà i diecimila supporter la tua idea sarà poi commercializzata?
Se raggiunge i diecimila allora comincia il gioco. A quel punto la Lego prenderà in considerazione il set con i suoi designer ufficiali, che ne faranno una revisione, confrontandolo con altri modelli simili. Infine decideranno se realizzare un set vero. Insomma, ci sarà ancora il rischio di essere scartati.

Perchè la piadina per rappresentare la Romagna?
E' un simbolo della Romagna turistica. Mi sembrava una cosa nuova per il mondo Lego, ma anche un simbolo famoso in tutta Italia per rappresentare la mia regione. La piadina a casa mia è sempre stata un must per le serate in famiglia o in compagnia degli amici. Il chiosco mi è sembrata una cosa carina, sicuramente meglio di realizzare una piadina di Lego.

Sarebbe una bel gadget per il territorio romagnolo...
Me lo immagino montato in una vera piadineria. Da noi andrebbe tantissimo. Inoltre seguendo varie community di appassionati vedo tanti che propongono la propria città Lego e credo che un chiosco di piadina ci starebbe proprio bene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel futuro hai in mente di proporre altri moc ravennati? 
Forse sì. Ho già un'idea bellissima. Spero di riuscire a farla, magari con l'aiuto di Simone e Gioele, continuando a lavorare sul filone romagnolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • La giovane che sfida la crisi per realizzare il suo sogno: aprire un forno-cioccolateria

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • Scoppia un focolaio di Coronavirus in casa di riposo: 50 contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento