menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chirurgia estetica sulle pazienti in studio o a domicilio: finta estetista nei guai

La scoperta è avvenuta grazie a una denuncia partita proprio da una sua cliente, alla quale la donna avrebbe eseguito addirittura tre interventi di chirurgia estetica provocandole delle lesioni necrotiche al volto

Eseguiva sedute di bellezza alle sue pazienti, ma non solo: addirittura interventi di chirurgia estetica, il tutto senza avere alcuna licenza per farlo. Il Nas di Bologna, al termine di alcune indagini eseguite in collaborazione con i colleghi dell'Arma Territoriale di Ravenna, Faenza e Bologna centro, ha denunciato una donna all'Autorità giudiziaria. L'indagata, una 45enne spagnola, è accusata di esercizio abusivo di una professione e di lesioni personali colpose.

La donna infatti, residente nella provincia di Ravenna, benché priva di alcun titolo abilitativo aveva aperto uno studio a Bologna da almeno due anni. Inoltre eseguiva sedute di estetismo a domicilio nei dintorni della sua abitazione, tra Faenza e Lugo. La scoperta è avvenuta grazie a una denuncia partita proprio da una sua cliente, una donna di mezza età bolognese, alla quale la 45enne avrebbe eseguito addirittura tre interventi di chirurgia estetica, provocandole delle lesioni necrotiche al volto.

Nel corso delle operazioni di perquisizione locale e personale, i Carabinieri hanno sottoposto a sequestro apparecchiature elettromedicali, farmaci e dispositivi medici del valore complessivo pari a 10.000 euro circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento