menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aiuta i colleghi nei reparti Covid e viene contagiato: la storia del chirurgo plastico 'eroe'

Durante questo straordinario sforzo è stato contagiato dal Coronavirus ed è dovuto rimanere lontano da sua moglie e i suoi figli per più di un mese

Durante la visita nel ravennate di martedì, il presidente della Regione Stefano Bonaccini ha voluto incontrare medici, infermieri e operatori sanitari all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Un’occasione per dire ancora una volta grazie per l’impegno che i professionisti e chi quotidianamente lavora nella sanità emiliano-romagnola hanno dimostrato durante l'emergenza Coronavirus, a beneficio di tutta la comunità regionale per contrastare la pandemia

Tra i medici che hanno preso la parola durante l'incontro ce n'è uno, in particolare, che è piaciuto molto a Bonaccini: "Mi ha colpito molto la testimonianza del dottor Andrea, chirurgo plastico dell'ospedale di Ravenna - scrive il presidente - Durante il periodo di massima intensità dell'epidemia a marzo, Andrea non ci ha pensato due volte e si è offerto di andare in aiuto ai colleghi dei reparti Covid. Ha svolto esami, tac e tutto ciò che gli veniva richiesto. Durante questo straordinario sforzo è stato contagiato dal Coronavirus ed è dovuto rimanere lontano da sua moglie e i suoi figli per più di un mese, riuscendo alla fine a sconfiggere il maledetto virus. Generosità, senso del dovere, cuore. Non dimentichiamoci mai di quanto fatto dai medici e infermieri in trincea. E rispettiamo tutti le regole, per non dover mai più rivivere quanto accaduto. Grazie ad Andrea e ai tanti, come lui, che mettono a rischio le loro vite per tutelare le nostre".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento