rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Faenza

Faenza rende omaggio all'antifascista faentino Domenico Gallina

Il cerimoniale prevede poi un'introduzione storica a cura di Angelo Emiliani, l'esecuzione dell'inno nazionale e letture degli studenti della scuola S.Rocco

Martedì mattina si è svolta la cerimonia inaugurale per il restauro del cippo dedicato all'antifascista faentino Domenico Gallina (1902 - 1925), ubicato in via Granarolo 26, nei pressi dell'ingresso della scuola S.Rocco. Domenico Gallina fu ucciso la sera dell'11 ottobre 1925, a soli 23 anni, in un agguato fascista. Il cippo che lo ricorda è stato recentemente restaurato e l'inaugurazione è stata volutamente organizzata in concomitanza con il 91° anniversario della sua tragica morte. La cerimonia di martedì, promossa dall'istituto comprensivo "Faenza S.Rocco" in collaborazione con il Comune di Faenza, è stata aperta dal saluto del sindaco Giovanni Malpezzi e della dirigente scolastica dell'istituto S.Rocco Marisa Tronconi. Vi è stata successivamente un'introduzione storica a cura di Angelo Emiliani, l'esecuzione dell'inno nazionale e letture degli studenti della scuola S.Rocco. A conclusione della mattinata gli studenti hanno eseguito inoltre l'inno europeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza rende omaggio all'antifascista faentino Domenico Gallina

RavennaToday è in caricamento