Faenza rende omaggio alla memoria dell'antifascista Domenico Gallina

La cerimonia di martedì, promossa dall'istituto comprensivo "Faenza S.Rocco" in collaborazione con il Comune di Faenza, sarà aperta dal saluto del sindaco Giovanni Malpezzi

Sarà presente anche il sindaco Malpezzi

Martedì, alle ore 11.15, è programmata la cerimonia inaugurale per il restauro del cippo dedicato all'antifascista faentino Domenico Gallina (1902 - 1925), ubicato in via Granarolo 26, nei pressi dell'ingresso della scuola S.Rocco. Gallina fu ucciso la sera dell'11 ottobre 1925, a soli 23 anni, in un agguato fascista.  Il cippo che lo ricorda è stato recentemente restaurato e l'inaugurazione è stata volutamente organizzata in concomitanza con il 91° anniversario della sua tragica morte.

La cerimonia di martedì, promossa dall'istituto comprensivo "Faenza S.Rocco" in collaborazione con il Comune di Faenza, sarà aperta dal saluto del sindaco Giovanni Malpezzi e della dirigente scolastica dell'istituto S.Rocco Marisa Tronconi. 
Il cerimoniale prevede poi un'introduzione storica a cura di Angelo Emiliani, l'esecuzione dell'inno nazionale e letture degli studenti della scuola S.Rocco. A conclusione della mattinata gli studenti eseguiranno inoltre l'inno europeo.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento