Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Lugo

La città vista con gli occhi dei bambini nel concorso "Tutti pazzi per Lugo"

“L’obiettivo è quello di avvicinare i bambini alla propria città, così da portarli maggiormente a viverla, ad amarla e a sentirla come propria"

Sabato, in occasione dell’inaugurazione ufficiale del Lugo Piedibus, è stata presentata nel centro di Lugo agli alunni delle 10 classi della scuola primaria San Giuseppe e alle loro famiglie la terza edizione di “Tutti pazzi per Lugo”, concorso fotografico rivolto ai bambini della scuola San Giuseppe e promosso dall’istituto insieme all’sssociazione Miele. Tale iniziativa, realizzabile grazie al contributo del Lions Club Lugo, intende visualizzare i luoghi della città di Lugo attraverso gli occhi dei bambini, sottolineando la diversa visione e la percezione delle strade, delle piazze, dei monumenti e dei luoghi che costituiscono la loro quotidianità.

“L’obiettivo è quello di avvicinare i bambini alla propria città, così da portarli maggiormente a viverla, ad amarla e a sentirla come propria - afferma Davide Solaroli, insegnante e presidente dell’associazione Miele - La coordinatrice delle attività didattiche ed educative dell’istituto e le insegnanti della scuola hanno voluto fortemente questo concorso, perché sono ben consapevoli del fatto che, in un mondo in cui tutto corre velocemente e freneticamente, diventa fondamentale trovare occasioni per fermarsi un attimo, se si vuole riuscire ad apprezzare ciò che di bello ci circonda. E quale migliore occasione se non quella in cui ci si ferma per scattare una fotografia?”.

“Il Lions continua con piacere a sostenere questa importante iniziativa, perché crede che la percezione che i bambini hanno della propria città possa fornire agli adulti gli spunti per migliorarla - aggiunge Luigi Capucci, rappresentante del Lions Club Lugo - Perché una città a misura di bambino è una città migliore per tutti”. Molti esercizi commerciali lughesi hanno dimostrato grande apprezzamento per il concorso, offrendo i premi per gli alunni e le loro classi di appartenenza: si va dai buoni spendibili per le classi nelle cartolerie Alfabeta e La Contabile e a Il Sogno del Bambino, alle colazioni per le famiglie nei bar e nelle pasticcerie, alle cene per le famiglie nelle pizzerie e nei ristoranti, ai singoli oggetti e accessori per i bambini vincitori. Le migliori fotografie degli alunni verranno stampate in formato di grandi dimensioni ed esposte nelle vetrine dei negozi lughesi che si renderanno disponibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città vista con gli occhi dei bambini nel concorso "Tutti pazzi per Lugo"

RavennaToday è in caricamento