Musica, cinema, danza e street art: la cittadella universitaria prende vita

L’iniziativa è stata possibile grazie ad un finanziamento al progetto della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna messo a disposizione come contributo alle associazioni vincitrici da Fondazione Flaminia

Sono UniversiRà, Centro culturale di aggregazione Giovanile Cisim e Ravenna Cinema, le associazioni cittadine e studentesche vincitrici del bando promosso da Fondazione Flaminia in collaborazione con Campus di Ravenna per realizzare attività culturali e ricreative da realizzare al Punto Ristoro di palazzo dei Congressi e nella piazzetta Universitaria di palazzo Corradini. “Obiettivo del bando – spiega Elena Maranzana, responsabile del progetto per Fondazione Flaminia – è animare quest’area e rendere il cuore pulsante della cittadella universitaria un luogo da cui la cultura universitaria e giovanile si irradia a tutta la città”.

I progetti vincitori che si rivolgono prioritariamente agli studenti universitari, ma anche ad un pubblico giovanile più ampio, contemplano varie forme artistiche e culturali-ricreative - dal cinema alla danza, dalla fotografia alla street art – e in alcuni casi prevedono sinergie di più associazioni e realtà culturali del territorio. “L’integrazione degli studenti con il tessuto urbano cittadino – ha precisato Maranzana – è una delle leve principali del bando che rientra nel progetto ‘Cittadella Universitaria’, promosso da Campus di Ravenna dell’Università di Bologna, Fondazione Flaminia, Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori della Regione Emilia-Romagna (ER.GO) e Comune di Ravenna, e ha già visto l’apertura serale della Biblioteca centrale di Campus, sede di palazzo Corradini, e l’attivazione del Punto Ristoro di palazzo dei Congressi”.

“Un progetto, quello della Cittadella universitaria, che - ha aggiunto il direttore di Fondazione Flaminia Antonio Penso – partito nel 2011, ha restituito spazi preziosi, come la piazzetta tra palazzo Corradini e palazzo dei Congressi, la biblioteca di Campus e il punto Ristoro, oggi a disposizione di tutti gli studenti. Il bando è poi un ulteriore importante passo avanti per rendere vivo questo luogo che intende diventare il contesto di riferimento di tutte le sedi universitarie cittadine”. Anche Lanfranco Gualtieri, presidente di Fondazione Flaminia, ha espresso soddisfazione per quanto realizzato in questi anni nella struttura di palazzo dei Congressi: “Era un luogo abbandonato e ora, grazie all’impegno di Fondazione Flaminia, è diventato invece un bene della e per la città, dove si tengono eventi e iniziative per tutti i ravennati, oltre a essere un luogo di incontro, accoglienza, e in sostanza un servizio offerto agli studenti del Campus di Ravenna”.

Infine Giannantonio Mingozzi, vicepresidente di Fondazione Flaminia, ha chiuso sottolineando l’importanza di questa iniziativa per unire in maniera più forte il territorio e le associazioni culturali del territorio con l’università e i suoi studenti. “Importare il contributo di queste associazioni, Cisim, Universirà e Ravenna Cinema, che vantano un legame importante con il tessuto cittadino, all’interno dell’università, è un importante passo che ci auguriamo vada nel senso di rendere il nostro campus e questa sede in particolare, sempre più a misura di studente, in sintonia con un percorso di crescita, delle matricole, dei servizi e dei corsi di laurea, che ormai va avanti da tanti anni e che riguarda l’università ravennate”.

Il calendario di eventi approvato parte sabato con il primo di quattro incontri  dedicati al laboratorio di fotografia ‘A portata di click’ realizzato da UniversiRà con la partecipazione di un fotografo professionista. L’iniziativa terminerà con una esposizione delle opere prodotte in occasione della Giornata dell’arte universitaria organizzata mercoledì 8 giugno dall’associazione V!RA – Nuove Rotte della Cultura sempre nella piazzetta universitaria di palazzo Corradini e al Punto Ristoro. UniversiRà organizzerà, inoltre, ma a ottobre, Almafest, festa delle matricole del Campus di Ravenna che tutti gli anni si tiene a palazzo dei Congressi. 

Verranno invece spalmati nell’arco dell’intero anno accademico fino alla prossima primavera gli eventi proposti per la cittadella universitaria da Ravenna Cinema. Si tratta di: ‘Sono nato imparato’, sequenze tratte da film dedicate alla rappresentazione della figura dello studente nel cinema italiano; ‘Cinema e musica’, incontro con cineasti e musicisti sull’importanza e l’influenza della musica nel cinema con sessione musicale dal vivo; ‘Sport al cinema’, allestimento spazio gioco e proiezione film a tema sportivo in occasione di Ravenna città europea dello sport 2016; ‘Street art Subsidenze’, incontro sulla street art ravennate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È programmato invece a fine ottobre il laboratorio di rap proposto dal centro culturale Cisim di Lido Adriano che prevede una decina di incontri in cui due esperti coordineranno il lavoro dei partecipanti: dal fondamento della musica rap, il ritmo, l’ascolto, fino alla scrittura di testi veri e propri e all’elaborazione di brani oggetto di una esibizione finale durante una serata conclusiva di intrattenimento, djset, aperitivo e live painting. L’iniziativa è stata possibile grazie ad un finanziamento al progetto della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna messo a disposizione come contributo alle associazioni vincitrici da Fondazione Flaminia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento