Una pizzeria faentina si conferma tra le 50 migliori d'Italia: e vince anche un premio speciale

Tra le specialità della casa ci sono la "campana" con fiori di zucca, ricotta e alici e la "siciliana" con caponata, ricotta affumicata e origano

La pizzeria 'O Fiore mio di Faenza anche quest'anno ottiene un posto nella classifica delle "Top 50 pizza" italiane, anche se perde qualche posizione (l'anno scorso era al 13esimo posto). Il locale, condotto da Davide Fiorentini e Matteo Tambini, si è classificato infatti al 26esimo posto in Italia - e al primo in regione - dopo un'"ispezione culinaria" condotta in ben 1000 pizzerie dal giornalista enogastronomico Luciano Pignataro in collaborazione con Barbara Guerra e Albert Sapere. Sul podio della classifica, tutto rigorosamente campano, le stesse tre pizzerie dello scorso anno, anche se con posizioni "rimescolate": al primo posto ex aequo per "Pepe in grani" di Caiazzo, nel casertano (al primo posto l'anno scorso) e "I Masanielli" di Caserta (che guadagna una posizione), al terzo sempre "50 Kalò" di Napoli.

"Nella nostra pizzeria si utilizzano farine biologiche macinate a pietra e senza additivi aggiunti, un tipo di molitura che consente di avere all’interno il germe nella farina e quindi un prodotto più nutriente, digeribile e profumato - spiegano dalla pizzeria faentina - Il lievito madre viene realizzato da farina di grano tenero, acqua e tre antiche varietà di frutta coltivate da Domenico Ghetti, appassionato contadino di San Giorgio in Ceparano: una pera Angelica, una mela Abbondanza Rossa e tre sorbe. L'impasto viene lasciato riposare dalle 24 fino alle 48 ore, per conferirgli leggerezza, digeribilità e cuocerlo poi in forno a legna. Per la farcitura delle nostre pizze, infine, abbiamo selezionato con grande cura solo ingredienti eccellenti: di stagione e territorio. A guarnirle, i migliori oli extravergine di oliva italiani". E infatti la pizzeria faentina si è aggiudicata anche il Premio Solania "Migliore Carta degli Oli Extra Vergine d’Oliva 2019", attribuito all'interno dello stesso concorso.

Tra le specialità della casa ci sono la "campana", pizza con fiori di zucca, ricotta e alici, la "siciliana", con caponata, ricotta affumicata e origano, e la "greca", con feta, pomodorini, cipolla in agrodolce, cetriolo, tartare di olive, origano e basilico. 'O Fiore Mio è una delle tre pizzerie emiliano romagnole premiate: insieme a lei c'è 'Berberè' a Castel Maggiore, nel bolognese, e 'Piccola Piedigrotta' a Reggio Emilia.

"Sua maestà la regina Margherita": quali sono le pizzerie preferite dai ravennati?

migliori-pizzerie-2019-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

Torna su
RavennaToday è in caricamento