menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coldiretti soddisfatta per i 300 milioni stanziati dalla Regione alle aziende agricole

"Ora però avanti con gli aiuti promessi per i danni da calamità naturali e il supporto del settore agrituristico" afferma Nicola Dalmonte, Presidente di Coldiretti Ravenna

Negli ultimi due mesi le aziende agricole dell’Emilia-Romagna hanno ricevuto finanziamenti per circa 300 milioni. In particolar modo le imprese delle zone svantaggiate e quelle bio. “Si tratta un’importante risposta da parte della Regione alle richieste portate avanti da Coldiretti negli ultimi mesi”, è il commento della Coldiretti regionale al sostegno arrivato alle imprese agricole del territorio grazie ai pagamenti liquidati da Agrea – Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura – fra ottobre e dicembre. I pagamenti liquidati sono andati a sostegno anche di forestazione e settore agro climatico ambientale. 

“Ora, però - afferma Nicola Dalmonte, Presidente di Coldiretti Ravenna e Vicepresidente di Coldiretti Emilia-Romagna – è necessario che arrivino quanto prima gli aiuti promessi per far fronte ai danni causati alle imprese dalle calamità naturali, come la cimice asiatica, assieme ai contributi per chi produce barbabietola da zucchero. È inoltre essenziale attuare misure straordinarie a supporto del settore agrituristico, duramente provato dall’emergenza sanitaria ancora in corso. Il sostegno all’agricoltura – conclude – è determinante in particolar modo in una fase come quella che stiamo attraversando che, da un lato, ha messo in grande difficoltà il comparto agricolo e da un altro ha dimostrato come esso, assieme a quello sanitario, sia quello con maggior importanza strategica per il sostentamento del Paese”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento