rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Commemorato il 72° anniversario dell’eccidio di Madonna dell’Albero

La cerimonia si è svolta al Sacrario dei Martiri, in via 56 Martiri, dove sono state deposte le corone di alloro in memoria delle 56 vittime della barbarie nazista

Domenica mattina a Madonna dell’Albero, il Comune e l’Anpi, il consiglio territoriale Ravenna sud e il comitato cittadino di Ponte Nuovo e Madonna dell’Albero hanno commemorato il 72° anniversario dell’eccidio di Madonna dell’Albero (27 novembre 1944): la più efferata strage nazista in provincia di Ravenna, nella quale 56 civili furono barbaramente uccisi da truppe tedesche. La cerimonia si è svolta al Sacrario dei Martiri, in via 56 Martiri, dove sono state deposte le corone di alloro in memoria delle 56 vittime della barbarie nazista. Dopo il saluto di Antonio Mellini, presidente del consiglio territoriale Ravenna Sud, è intervenuto per il discorso commemorativo l’assessore Gianandrea Baroncini.

"L’esercizio della memoria serve a non commettere più gli stessi errori, serve a vigilare perché rimangano vivi i principi della democrazia, serve perché non vi siano più vittime innocenti della violenza cieca delle dittature e delle guerre - ha affermato l'assessore -. Ripetere e ripetere ancora, non far annebbiare il giudizio della resistenza; la lontananza non deve farci perdere il rispetto per la morte ed il dolore: i morti meritano tutti la stessa umana pietà. Ma erano diverse le ragioni per cui combattevano. La dittatura nega il diritto alla libertà e alla vita".

20161127_102102-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commemorato il 72° anniversario dell’eccidio di Madonna dell’Albero

RavennaToday è in caricamento