Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Quattro anni fa l'omicidio, si ricorda l'infermiera Simona Adela Andro

In occasione del primo anniversario della morte, venne aggiunto un giglio in mosaico, alla scultura già esistente dedicata alle vittime di femminicidio del del ravennate, in Piazzetta Serra

Sabato, in occasione del quarto anniversario della morte dell’infermiera Simona Adela Andro, il Collegio Ipavsi, in collaborazione con Linea Rosa, ha deciso di ricordarne il femminicidio in una giornata commemorativa. Simona venne uccisa il 2 aprile del 2013, per mano del compagno che non si rassegnava alla fine della loro relazione. Nel 2015, anche l’iter giudiziario per la condanna dell’uomo fu ulteriore fonte di dolore per la famiglia, i colleghi e le persone che amavano Simona, l’uomo infatti ottenne la riduzione della condanna da 16 a 9 anni.

In occasione del primo anniversario della morte, venne aggiunto un giglio in mosaico, alla scultura già esistente dedicata alle vittime di femminicidio del del ravennate, in Piazzetta Serra, ed è proprio questo luogo che è stato scelto per la giornata commemorativa. Volontarie del centro antiviolenza Linea Rosa e appartenenti dell'Ipasvi, saranno presenti con un banchetto informativo multilingue, dalle 10 alle 12 e dalle 13,30 alle 17. Per l’occasione, è stata tradotta, in ben 8 lingue: tedesco, inglese, rumeno, arabo, cinese, russo, francese e spagnolo la brochure informativa grazie alla collaborazione di tante amiche e sostenitrici. Durante la giornata saranno presenti i consiglieri del collegio Ipasvi di Ravenna, volontarie di linea Rosa e l’assessore alla cultura e politiche di genere del Comune di Ravenna Ouidad Bakkali.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro anni fa l'omicidio, si ricorda l'infermiera Simona Adela Andro

RavennaToday è in caricamento