menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compiti, giochi e laboratori: riparte il doposcuola del Quake

Il doposcuola, nato da una sperimentazione svolta durante lo scorso anno scolastico, risponde al bisogno dei ragazzi e delle famiglie del quartiere

Riparte l’esperienza del doposcuola al Quake di via Eraclea. Sabato sono stati inaugurati i locali, completamenti rinnovati, alla presenza dell'assessore alla Politiche giovanili del Comune di Ravenna Valentina Morigi. Nel centro di aggregazione giovanile ogni pomeriggio, dalle 15 alle 18,30, sarà possibile usufruire dell'aiuto di alcuni educatori e studenti in alternanza scuola-lavoro che supporteranno i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado nello svolgimento dei compiti.

Il doposcuola, nato da una sperimentazione svolta durante lo scorso anno scolastico, risponde al bisogno dei ragazzi e delle famiglie del quartiere ed è supportato dalla scuola Mario Montanari con cui è stato condiviso il progetto. Questa attività e tutti i laboratori del Quake (cucina, mosaico, giochi in scatola e animazione), sono gratuiti e aperti a tutti i ragazzi tra gli 11 e i 17 anni.

L'inaugurazione è stata un momento di condivisione e di intrattenimento a cui hanno preso parte il gruppo musicale “Hazelnuts” e il dj Leo e moltissimi giovani che hanno trascorso il pomeriggio tra giochi e musica dal vivo. L'occasione si è prestata anche per ricordare i 25 anni di attività del Quake insieme ad alcuni ex frequentatori del centro, ora adulti, e allo storico educatore Pietro Baccarini con cui è iniziato il progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento