Cronaca

Con la droga in auto, traditi dall'"odore": 18enne si becca una denuncia

Durante il controllo i due occupanti avrebbero manifestato sin da subito un’alterazione del comportamento, mentre dall’abitacolo fuoriusciva un forte odore

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 18enne italiano per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Martedì sera il Questore di Ravenna Rosario Eugenio Russo ha disposto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio di droghe, l’immigrazione clandestina e lo sfruttamento della prostituzione.

In tale ambito, poco dopo la mezzanotte, un equipaggio del Reparto prevenzione crimine di Bologna ha proceduto al controllo di un’auto con due persone a bordo, che transitava con un’andatura incerta in piazza Caduti sul Lavoro. Durante il controllo i due occupanti avrebbero manifestato sin da subito un’alterazione del comportamento, mentre dall’abitacolo fuoriusciva un forte odore, tipico di alcune sostanze stupefacenti. L’autista, un 20enne italiano, è risultato incensurato. Il passeggero, un giovane di 18 anni senza precedenti, ha spontaneamente consegnato ai Poliziotti un frammento di hashish di circa 28 grammi, che è stato sequestrato. Pertanto il 18enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la droga in auto, traditi dall'"odore": 18enne si becca una denuncia

RavennaToday è in caricamento