rotate-mobile
Cronaca via canale magni

Con un magnete alterava il cronotachigrafo, nei guai camionista 48enne

Con ausilio di police controller, gli agenti hanno verificato che l’autista risultava in “riposo” quando invece stava circolando. Insospettiti da tale anomalia, hanno quindi effettuato un’ispezione più accurata del veicolo

Un autotrasportatore lombardo, della provincia di Lecco, è stato multato, martedì, per 1.700 euro e si è visto ritirare la patente di guida dalla Polizia Municipale di Ravenna, per aver alterato il cronotachigrafo, ovvero l'apparecchiatura che registra le ore di guida di mezzi pesanti e autobus. Nella circostanza è emerso infatti che l’uomo, fermato in via Canale Magni, nel corso di servizi programmati di controllo sull’autotrasporto, attuati dall’Ufficio Emergenza e Sicurezza Stradale, aveva installato un potente magnete sul bulbo del cambio, trasmettitore dei dati, in modo da “falsare” le registrazioni di guida.

Con ausilio di police controller, gli agenti hanno verificato che l’autista risultava in “riposo” quando invece stava circolando. Insospettiti da tale anomalia, hanno quindi effettuato un’ispezione più accurata del veicolo, scoprendo l’espediente utilizzato dal camionista. Lo stesso conducente, posto di fronte all’evidenza, ammetteva di aver posizionato lui la calamita e di non aver fatto in tempo a rimuoverla prima dei controlli. Nei suoi confronti scattavano le sanzioni previste con contestuale ritiro della patente, ai fini della sospensione da 15 giorni a 3 mesi, sequestro del magnete ed obbligo alla revisione del cronotachigrafo, entro 10 giorni.

“I controlli effettuati sul traffico pesante, a tutela della sicurezza sulle strade, dall’Ufficio Emergenza e Sicurezza Stradale, specializzato in materia - sottolinea il Comando - hanno interessato, nel 2013, 466 veicoli, di cui un 70% italiani. 205 sono le violazioni complessivamente accertate, di cui 154 a carico degli autisti e 51, concorsuali, a carico delle aziende di trasporto. Sul totale dei mezzi controllati, un 20% circa (86) sono stati i conducenti sanzionati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con un magnete alterava il cronotachigrafo, nei guai camionista 48enne

RavennaToday è in caricamento